Home | Entroterra Genovese | Le Voci Celesti a Busalla

uno spettacolo dedicato ai grandi ed ai piccoli

Le Voci Celesti a Busalla

IRENE_CASTELLINI_DOTTI

La regista Irene Castellini

Busalla – Il 25 ottobre presso i locali della Palestra Comunale, in Via Chiappa, si svolgerà alle ore 21h00 lo spettacolo “Le voci celesti, una storia vera”, con ingresso gratuito. Lo spettacolo è realizzato dal team del “progetto nazionale “I bambini sorrideranno” e la scuola d’armi medioevale “I Gatteschi” di Genova fondata dal professor Daniele Calcagno. La storia delle voci celesti, come spiegano gli autori, venne travisata dai giudici all’epoca del Medio Evo, ma oggi ci viene fortunatamente presentata con spirito critico dall’attrice e pianista Irene Castellini, che ne cura anche la regia.

Lo spettacolo si ispira alla commedia dell’arte : un attore entra in scena ed a voce alta annuncia l’arrivo di un pericoloso guerriero, poco dopo vi è un assalto in piena regola e una giovane donna viene catturata, ma questo è solamente l’inizio! Vi è in seguito un processo con la partecipazione del popolo (tutto il pubblico diventa attore!) e alla fine… beh, in un racconto non possiamo certo raccontare l’epilogo!

Una parte degli attori sono i ragazzi della seconda classe della Scuola Media “Traverso” di Sarissola che per la prima volta affrontano l’emozione del palcoscenico!

I_gatteschi

Il gruppo storico “I Gatteschi” di Genova

Irene Castellini, la regista dello spettacolo, ha voluto contestualizzare la storia antica in chiave “steampunk”, ovvero la commistione di abiti e oggetti antichi con la tecnologia moderna. La regista spiega che «questo non vuole essere un insulto od una provocazione verso il pubblico, ma è una forma per mostrare al pubblico quanta attualità c’è in questo racconto : processi pilotati, maltrattamenti e tortura verso i carcerati e leggi non rispettate».

Nello spettacolo la dura figura del Vescovo è affidata a Roberto Morgagni che è bravissimo nell’interpretare un personaggio intransigente e falso, Morgagni è allievo della Castellini che, con la sua brillante capacità pianistica accompagna il pubblico attraverso i cambi di scena. Un particolare ringraziamento va infine al Maestro Riccardo Ristori, un basso che incarna perfettamente una delle “voci celesti” dello spettacolo.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina