Home | Territorio | Radicali Italiani : fuori i partiti delle banche

Presentazione della nuova campagna domani a Genova

Radicali Italiani : fuori i partiti delle banche

Simbolo-Radicali-Italiani-grande I Radicali Italiani presentano domani, in una conferenza stampa presso il Cambi Caffè di Genova, in Vico Falamonica 1r, la nuova campagna dal titolo “Sbanchiamoci : fuori i partiti dalle banche, credito a chi merita”.

Con questa nuova iniziativa i Radicali Italiani vogliono sensibilizzare la popolazione per ottenere una riforma del settore bancario, che ponga fine all’ingerenza illegittima dei partiti sul governo delle banche e sulla distribuzione del credito, attraverso una netta separazione tra Istituti di credito e Fondazioni bancarie. I recenti casi ad esempio del Monte dei Paschi di Siena e della Banca Carige, hanno chiaramente mostrato i rischi derivati dal controllo della politica sulla finanza, spiegano dalla segreteria regionale dei Radicali Italiani.

Nella conferenza stampa, che comincerà alle ore 11:00, verranno presentate le azioni attraverso le quali la campagna prenderà corpo e verrà imposta all’attenzione del Parlamento e dei cittadini. Interverranno i promotori della campagna, ovvero il tesoriere di Radicali Italiani Valerio Federico, il membro della direzione nazionale Alessandro Massari e la segretaria dell’Associazione Radicali Genova, Marta Palazzi.

Per tutte le informazioni sulla campagna si può consultare la pagina all’interno del sito ufficiale di Radicali Italiani all’interno della quale è possibile anche estrarre l’intero testo della proposta, scritto da Valerio Federico, in formato pdf.

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina