Home | Appennino | Giovanni Gastel inaugura il Polo Della Fotografia di Genova

Un mare di click vi sommergerà

Giovanni Gastel inaugura il Polo Della Fotografia di Genova

Da sinistra: ilenio Celoria (fotografo), Giancarlo Pinto (Direttore), Giovanni Gastel (Fotografo), Simona Lupi (Insegnante), Martina Massarente (Insegnante), Claudia Oliva (Fotografa), Valeria Piazzi (Insegnante), Fernanda Bareggi (Fotografa).

Da sinistra: Ilenio Celoria (fotografo), Giancarlo Pinto (Direttore), Giovanni Gastel (Fotografo), Simona Lupi (Insegnante), Martina Massarente (Insegnante), Claudia Oliva (Fotografa), Valeria Piazzi (Insegnante), Fernanda Bareggi (Fotografa).

Il 10 Marzo 2014, alle ore 11:00, il Maestro Giovanni Gastel1 ha inaugurato
ufficialmente il nuovo Polo della Fotografia di Genova nella Galleria degli Argenti
presso la Villa del Principe Doria Pamphilj, in Piazza del Principe, 4 a Genova.
Genova recupera così una visibilità a livello nazionale ed internazionale, grazie
proprio alla nascita di questa nuova realtà che orbiterà attorno al mondo della
fotografia.
L’ideatore di tutto è stato il Prof. Giancarlo Pinto, dell’Università degli Studi di
Genova, che ha saputo realizzare questo ambizioso progetto. Da anni, infatti, si
occupa di fotografia, offrendo la sua competenza non solo agli studenti della Scuola
Politecnica , ma anche a tutti coloro che, amando la fotografia, vogliono avvicinarsi e
comprendere maggiormente questo meraviglioso argomento.
Nel pomeriggio Giovanni Gastel ha tenuto una lezione aperta al pubblico in aula 5H
presso il Dipartimento DSA della Scuola Politecnica di Genova. (ex Facoltà di
Architettura Stradone S. Agostino, 37 – Genova).
A settembre, poi, partirà il terzo “Corso di Perfezionamento e Aggiornamento
Professionale in Fotografia”, promosso dall’Università di Genova e Diretto dallo
stesso Giancarlo Pinto. Il corso sarà aperto a tutti coloro che siano almeno in possesso
di un diploma di scuola secondaria superiore o che abbiano maturato esperienze
professionali riconosciute in ambito fotografico.
Prof. Pinto, perchè di questo corso?
La ragione di questo corso sta nella promozione della cultura fotografica e nelle
possibilità di impiego derivante dalla diffusa necessità di immagini fotografiche di
alto livello qualitativo presso tutti i settori economici e culturali. Lo scopo è di
formare persone competenti nel settore ma non limitarlo ai neo laureandi. Infatti,
questo progetto si compone di due parti una di approfondimento fotografico e l’altra
di specializzazione nei tematismi della Figura, Reportage, Architettura, Paesaggio,
Still-life che si attivano successivamente.
Come sarà strutturato il corso?
Il Corso, promosso dall’Università degli Studio di Genova – attraverso il
Dipartimento di Scienze per l’Architettura – ed in supportato anche con altri soggetti
(negozi di fotografia, che sono promotori esterni). Si articola 4 ore di lezione,
possibilmente il venerdì pomeriggio, per blocchi di 50 ore tra lezioni, ricerca
personale, uscite, ex tempore, esami, consegna attestati e mostra dei lavori svolti.

 

Giovanni Gastel nasce a Milano nel 1955. Negli anni Settanta, avviene il suo primo contatto con la fotografia. Da
quel momento, ha inizio un lungo periodo di apprendistato durante il quale fotografa matrimoni, esegue ritratti,
piccoli still-life e qualche servizio di moda per bambini, mentre un’occasione importante gli viene offerta nel 1975-
76, quando inizia a lavorare per la casa d’aste Christie’s.
La svolta avviene nel 1981 quando incontra Carla Ghiglieri, che diventa sua agente e lo avvicina al mondo della
moda. Dopo la comparsa dei suoi primi still-life sulla rivista Annabella, nel 1982, inizia a collaborare con Vogue
Italia e poi, grazie all’incontro con Flavio Lucchini, direttore di Edimoda, e Gisella Borioli, con le riviste Mondo
Uomo e Donna.
Dove e quando si svolgeranno i corsi?
La sede è presso il Dipartimento di Scienze per l’Architettura, in Stradone
Sant’Agostino, 37 – Genova.
Il Corso fotografico è in programma il prossimo autunno e inizierà il 10 ottobre,
finendo il 12 dicembre 2014. I corsi tematici saranno quindi attivati nel 2015.
L’iscrizione come avviene?
La preiscrizione, composta da una lista chiusa fino ad un massimo di 40 persone e un
min. di 10, è aperta dal 1 giugno al 27 settembre 2014, inviando la scheda di
iscrizione compilata all’indirizzo corso.perfez.fotografico@gmail.com o alla mia mail
pinto@arch.unige.it. L’iscrizione avverrà una volta perfezionata la preiscrizione,
ovvero versando la quota di iscrizione entro il 7 ottobre 2014.
Professore, Lei ha anche contribuito alla nascita del Polo della Fotografia. Come
Le è nata l’idea?
A Genova vengono organizzate diverse mostre fotografiche ma a vote l’informazione
non raggiunge gli interessati. Così ho voluto creare un appuntamento mensile fisso,
dove c’è la certezza che ogni mese al POLO DELLA FOTOGRAFIA espone un
fotografo diverso che tiene anche un Workshop il primo giovedì del mese in Aula
Benvenuto all’ex Facoltà di Architettura. Non solo per i Genovesi ma anche per chi
passa da Genova creare un appuntamento mensile dove guardare o prendere spunto
per approfondire i temi della fotografia.
Sappiamo che nel Polo ci saranno grandi nomi per le esposizioni. Ci può
anticipare qualcosa?
A Gennaio abbiamo fatto il calendario dei primi sei mesi dove si sono alternati Paolo
Ciregia con un reportage “As deep as a bite, as dark as the nigt” in Ucraina, a
febbraio, poi Andrea Carrubba con “C’è stato il terremoto” nella provincia di
Modena, a marzo, poi Prof. Rolando Marini “Città ideali” dello spazio urbano come
spazio fisico e metafisico, ad aprile, poi Mauro Prandelli “Evos, porta orientale
d’Europa”, a maggio, poi Alberto Maretti con “Gmyuri, il terremoto in Armenia” a
giugno, poi con Roberto Pistone “Appunti di Liguria” indagine socioambientale
entroterra ligure, ad luglio e forse ad agosto
Si riprenderà a settembre con altri bravi autori.
Professore, nel ringraziarla, un’ultima domanda: dove e a chi rivolgersi per
maggiorni informazioni?
Per tutte le informazioni e chiarimenti rivolgersi a me personalmente, all’indirizzo email:
pinto@arch.unige.it, oppure chiamandomi al numero 347/4561933, se mi inviate
la Vostra e-mail vi terrò aggiornati su tutte le iniziative che attiveremo. In alternativa,
rivolgersi a Villa del Principe, referente Roberto Bianchi, Tel. 010 255509, e-mail
didattica.ge@dopart.it o sul sito www.dopart.it/genova.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina