Home | Gente dal mondo | Esperanto: soluzione dei problemi linguistici

Una lingua grande quanto il mondo

Esperanto: soluzione dei problemi linguistici

Abbiamo ricevuto e con piacere pubblichiamo.

Atteso appuntamento culturale a Cassino sabato 12 aprile. Organizzato dall’Associazione Culturale poetica Art-Opera “Deus Day”, dei dinamici Concetta Laura Mauceri e Sebastiano Midolo, si è tenuto infatti un incontro sull’esperanto, durante il quale sono intervenuti lo scrittore Amerigo Iannacone e l’esperantista Giuseppe Valente.

L’appuntamento si è svolto nella Saletta della Farmacia Europa, Via Botticelli. L’incontro, aperto a tutti, ha costituito un’occasione per riflettere sulla comunicazione in generale e sulla comunicazione internazionale in particolare, sui codici linguistici e su ciò che li regola, e per saperne di piú sull’esperanto, una lingua bella e al tempo stesso razionale, estremamente facile anche per persone di cultura limitata o che abbiano poca predisposizione per le lingue o poco tempo per studiare. Una lingua, derivante per piú del sessanta per cento dal latino, che riesce piú di ogni altra lingua a esprimere in modo semplice ogni sfumatura di significato. Nato piú di un secolo fa dall’intuizione del polacco Ludwik Lejzer Zamenhof, l’esperanto è oggi conosciuto da milioni di persone nei cinque continenti e può vantare una vasta letteratura originale e tradotta. Corsi gratuiti si possono trovare anche su Internet.140325 Esperanto 1 140327 Lodo Esperanto

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina