Home | Novi Ligure e il Novese | Pallacanestro Novi: fine della corsa

I ragazzi di Coach Gilli sconfitti da Pallacanestro Tortona

Pallacanestro Novi: fine della corsa

Pallacanestro Novi squadraNulla di fatto per la Pallacanestro Novi 1980, a cui non riesce l’impresa di portare alla bella la sfida con la Pallacanestro Tortona. Nella gara 2 dei quarti di finale del torneo di Promozione Piemontese i ragazzi di coach Stefano Gilli cedono con il risultato di 40-62 e sono costretti ad abbandonare la corsa playoff.

Nella serata di mercoledì 16 aprile Novi non riesce a far valere il fattore campo e sul parquet della storica palestra di Via Rattazzi cede il passo ai rivali dei senatori Tava e Canegallo.

Dopo un’ottima prestazione in gara 1 in cui la vittoria era sfuggita negli ultimi concitati istanti dell’incontro, erano buoni i presupposti che portavano alla sfida di ritorno ma nonostante una partita di sacrificio i locali sono costretti arrendersi a una formazione dal grande spessore tecnico e completa in ogni reparto.

Novi si presenta alla palla a due registrando il forfait di Balza per infortunio mentre per la Pallacanestro Tortona è il centro Costaldi a non esser dell’incontro.

Il quintetto di casa con Oliveri in posizione di playmaker, affiancato sul perimetro da Dario e Arbora e con l’atipica coppia di lunghi Buffelli-Ricci. I ragazzi di Gilli partono con il piede sull’acceleratore fin dai primi possessi alzando il ritmo in fase offensiva e trovando punti in contropiede con Oliveri e Arbora.

Tortona accusa la buona vena dei padroni di casa e si affida al palleggiatore Tava e all’esterno Cortesi per gestire l’inerzia dell’incontro ma Novi dopo 4′ di gioco è avanti 8-4. Gli ospiti cercano di imbrigliare l’attacco novese sfruttando una difesa a zona a protezione del ferro e la scelta è azzeccata.

I gialli sparano a salve dalla lunga distanza mentre Tava con 2 conclusioni dall’arco ricuce il parziale portando avanti i suoi. La fortuna sembra aver definitivamente abbandonato i novesi quando sulla sirena del primo quarto la preghiera del tortonese Manara danza sul ferro prima di entrare e fissare il primo parziale sul 15-18. Il secondo parziale ricalca quello visto sul campo dell’Uccio Camagna in gara 1: Novi sembra staccare l’interruttore sui due lati del campo e racimola la miseria di 4 punti nel quarto.

Tortona d’altro canto si dimostra solida in ogni reparto e macinando gioco arriva agevolmente alla doppia cifra di vantaggio, 17-31 al minuto 16.

Gilli è costretto al time out ma le parole del coach locale non sembrano sortire l ‘effetto sperato: al riposo lungo è notte fonde in casa Novi sul 19-34. Guagliardo e Scassillo ci provano in apertura di secondo tempo ma i chili e i centimetri della difesa ospite si dimostrano ostacolo troppo grande per i novesi.

Tortona attacca con veemenza il ferro trovando punti dalla lunetta e caricando di falli Novi che spende in un amen il suo bonus. Il cecchino Buffelli buca la zona dalla lunga distanza ma alla terza sirena il gap è ancora significativo con il vantaggio tortonese sul 28-45.

Il giovane Ferraris sfrutta bene i minuti d’impiego trovando punti e rimbalzi ma l’esito del match è ormai segnato. I liberi di Tava portano a 20 i punti di vantaggio sul 33-53 e la reazione d’orgoglio dei gialli è troppo tardiva. Le triple di Oliveri e le penetrazioni di Arbora costringono Tortona al time-out ma ormai i buoi sono scappati e gli ultimi minuti servono solo a rendere rotondo il risultato finale.

Onore alla Pallacanestro Tortona che alla sirena finale si impone per 40-62 ed avanza nel tabellone playoff. Novi abbandona il torneo con grande rammarico visti i buoni propositi di inizio stagione ma già dalla settimana sarà al lavoro per costruire la prossima stagione. Un sentito ringraziamento viene dalla dirigenza al grande pubblico che ha sempre accompagnato la squadra durante la stagione e l’augurio di Buona Pasqua a tutti i tifosi.

 

Pallacanestro Novi: Mirabelli, Boidi, Ferraris, Oliveri, Arbora, Scassillo, Guagliardo, Ricci, Buffelli, Dario. All: Stefano Gilli

 

 

 

Luca Lovelli
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina