Home | Magazine | Molinari e l“Utilizzo pubblico dei beni comuni”

Alessandro Molinari presenta la lista “A…sinistra” per Novi Ligure

Molinari e l“Utilizzo pubblico dei beni comuni”

Alessandro Molinari intervistato presso la sede de l’Inchiostro Fresco

 

Cattura333Alessandro Molinari, candidato sindaco per Novi Ligure con la lista “A…sinistra”, ha le idee chiare su cosa c’è da fare a Novi: “Il nostro gruppo nella scorsa tornata elettorale aveva appoggiato Lorenzo Robbiano, ma dopo aver visto la gestione della città e le scelte su alcuni temi fondamentali come il “sì” alla Tav,  (ndr il Terzo Valico), ci siamo allontanati. La nostra è una lista di sinistra perché in città la sinistra rischia realmente di sparire, risucchiata nelle svariate forme di appoggio che negli anni si sono coagulate attorno al PD”. Sul tema del Terzo Valico le posizioni di Molinari sono molto vicine a quelle propugnate dal Movimento Cinque Stelle locale. A questo proposito Molinari asserisce con forza: “Noi siamo contrari anzi contrarissimi ad opere inutili come il Terzo Valico considerando anche il fatto non la popolazione non è stata interpellata. Se sarà eletto sindaco- continua Molinari – il mio primo atto sarà fermare i cantieri che distruggono il nostro territorio, perché non è vero che un sindaco non può far nulla. Se vuole può e troppo spesso, in questi anni, il sindaco ha scelto scientemente di non muoversi. La nostra lista – precisa a questo proposito Molinari – è per una cittadinanza che sia partecipativa e attiva nelle scelte vitali della città”. Un altro tema molto sentito è quello della crisi d’identità in cui versa Novi:  “La decadenza di Novi è sotto gli occhi di tutti, forse soltanto i vecchi amministratori non la vedono o non la vogliono vedere. Bisogna puntare sulla salvaguardia del territorio e soprattutto non bisogna svendere i beni pubblici, come l’acqua, per citare solo uno degli esempi possibili. Il nostro motto è “Utilizzo pubblico dei beni comuni”. Gli ultimi risultati referendari in fondo hanno parlato chiaro”. Infine il candidato sindaco della lista “A…sinistra” confida nel radicamento storico della Sinistra a Novi: “Io, e con me i ragazzi della lista, sono fermamente convinto che a Novi ci sia ancora tanta voglia di Sinistra”.

Mattia Nesto
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina