Home | Cosa bolle in pentola | Iodellavitanonhocapitoveramneteuncavolo

Visione disillusa di come gira il mondo oggi

Iodellavitanonhocapitoveramneteuncavolo

 

Chi è cresciuto come me con una visione fortemente meritocratica del mondo dove chi lavora duro emerge e chi fa’ poco o niente rimane nell’ombra non può che essere arrivato al punto di rassegnarsi al fatto che la meritocrazia sia morta e sepolta sotto un cumulo di raccomandati e  di “leccatori” incalliti di deretani altrui. Non è certamente una novità e a molti sembrerà una banalità scriverne tuttavia trovandomi davanti a manifesti elettorali di personaggi impresentabili ho ritenuto che la misura fosse veramente colma e che bisognasse parlarne perché se la meritocrazia è morta la speranza no. Ho sempre lavorato duro e ovunque sono stato ho dovuto cedere il passo a gente col “cognome” giusto o con la raccomandazione giusta o peggio scalzato da chi pur non facendo nulla faceva lavorare la lingua nel modo giusto per cui mi sono chiesto: “iodellavitanonhocapitoveramneteuncavolo”??

La risposta è stata immediata : “Si della vitapropriononhocapitouncavolo” però ho scoperto che questo è un pregio. Il fatto di alzarmi ogni giorno e guadagnarmi la mia “pagnotta” faticando mi dà una soddisfazione che solo chi si è guadagnato ogni cosa col sudore della fronte ogni giorno può capire. Per cui se come me non siete mai stati raccomandati da nessuno ,se come me non avete un cognome “importante” , se come me non avete mai usato la lingua al di fuori dei suoi compiti abituali, se come me vi siete sudati ogni cosa , se come me non avete paura di esprimere la vostra opinione, se come me mille volte siete caduti e mille volte vi siete rialzati con la sola forza delle vostre gambe, se come me vi siete sentiti dare dei folli perché eravate fuori dal coro, se come me vi svegliate con i sogni ancora “aperti” ,se come me vedete sempre il bicchiere pieno, se come me non perdete maI la speranza e credete che il meglio debba sempre e comunque ancora venire sicuramente anche voi dellavitanonavtecapitouncavolo ma potete camminare a testa alta orgogliosi di quello che avete ottenuto perché è solo frutto del vostro sacrificio.

Daniele Cifalà
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina