Home | Valle Scrivia e Val Vobbia | Surace : il mio appello ai cittadini di Busalla

Lettera del candidato sindaco di "Busalla libera e democratica"

Surace : il mio appello ai cittadini di Busalla

Roberto Rocco Surace 2

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di appello ai cittadini di Busalla di Roberto Rocco Surace, candidato sindaco della lista “Busalla Libera e Democratica, Cambia Verso”:

 In corsa per Busalla, Io non credo che bisogna pensare a qualche obiettivo più ambizioso, il mio obiettivo è fermo e già studiato per Busalla, del resto come si può chiedere di confrontarsi con tutti chiedendo la partecipazione del paese per giungere a decisioni approfondite.  Contemporaneamente,  il tempo passa…ma poi con tutti chi vorrebbe confrontarsi???.

Noi di “Busalla libera e democratica” se necessario andremo anche dal Presidente del Consiglio riguardo all’ospedale e le altre esigenze del paese, la Regione deve ascoltarci e insieme trovare le giuste strade per un paese che richiede assoluta attenzione!. 

Alcuni parlano di rifiuti, della pulizia delle strade, di interventi di manutenzione stradale, di informare il cittadino, a mio parere il cittadino e stufo delle solite promesse non mantenute, cercheremo di ripristinare i rapporti con la Regione la asl x l’unico progetto accettabile, progetto Cica. Possiamo capire le difficoltà della giunta Pastorino per la non realizzazione delle opere non fatte, vedi Regione, ASL e Provincia (tangenziale).

Io dichiaro pubblicamente che, se sarò eletto sindaco andrò di persona e non delegherò nessuno, quando c’è da farsi valere per risolvere i problemi del paese.

 Un caro amico un giorno mi dice : sai vai in quel locale fai il mio nome, vedrai che il caffè sarà gratis, io in tutta risposta le dico, ti ringrazio ma sinceramente preferisco che il caffè me lo offri tu di persona… morale non voglio nomi importanti al fine di ottenere il voto dei cittadini. Un imprenditore conosciuto e stimato nel paese oggi candidato,  è stato anche sindaco perchè non ha cercato di metter in piedi tutte le promesse che sta facendo adesso? non ci volevano mica gli astronauti.

Tutti questi discorsi di pulire Sarissola, Busalla, e frazioni limitrofe, perché escono solo adesso in campagna elettorale? Perchè non sono state eseguite nei precedenti anni, io non credo che la colpa sia soltanto dell’attuale sindaco Pastorino, ma semplicemente del sistema che ormai è concentrato solo su interessi politici, vedi le strade provinciali.

Ecco perché la mia decisione di candidarmi a sindaco di Busalla, e la formazione di una lista di nomi completamente nuovi dal nome “Busalla libera e democratica”. Ora proviamo a prendere un cittadino qualunque e chiediamo di scrivere tutti i problemi che ci sono in paese, lo stesso scriverà i 5 programmi sintetizzati e sfido nel dire il contrario. Quindi perché dichiarare che un programma e stato copiato dall’altro se poi in realtà sono tutti uguali…

 Innanzi tutto credo fermamente che il riciclo di persone che hanno cercato di governare questo paese, non dovrebbero essere eletti perche qualcuno ha miseramente fallito, e poi sono tutti conoscenti dei conosciuti… Io non penso di essere migliore di tutti gli ex sindaci oppure dei volti nuovi, ma una cosa è certa, queste persone che fanno parte della mia lista non hanno alcun interesse politico, lavoreranno per il paese con scrupolo e massima serietà per garantire i diritti del cittadino Busallese.

 Io non prometto marciapiedi e lampioni e nemmeno asfaltature se mi voti,  io prometto posti di lavoro in forma di cooperazione con la nascita di nuove cooperative che svolgerebbero servizi x il comune e per il cittadino (vedi problema tir), è proprio vero che in campagna elettorale non esiste lealtà e non si fanno sconti per nessuno….

 Il cittadino non deve essere spaventato se nella lista non sono presenti cittadini di Busalla. E’ statisticamente provato che persone che non sono del luogo lavorano sempre per l’interesse del paese, in lista ci sono tre donne fondamentali per il lavoro che ci siamo imposti, vedi giovani e parco della gioventù-

 Io lavoro nel porto di Genova, ovviamente in caso dovessi essere eletto dai cittadini di Busalla, la mia presenza sarà di tutti i giorni in Comune per approfondire i problemi di Busalla, io saprò ascoltare la gente, vivrò insieme a loro per le strade, per valutare possibili cambiamenti in paese.

Lo sportello del cittadino sarò io in mezzo a tutti voi… questa e una promessa!!! Prenderò un’aspettativa NON RETRIBUITA questo x far capire al cittadino che non farò come gli atri che prenderanno stipendi dalle ferrovie e dalla provincia in aggiunta a quella di sindaco.

 Prenderemo contatti con l’IPLOM per cercare di sfruttare da loro ciò che possono offrire al paese, non solo paura, e terrore, i cittadini non sono informati abbastanza sull’iplom, e noi daremo tutte le risposte in merito…

Vogliamo riqualificare aree dismesse etc etc..,  ma!! Attenzione non sono Mago Merlino come qualcuno si definisce, sono un operaio che comprende benissimo le esigenze della gente. Nessuno parla dell’istruzione del dopo scuola per bambini, il comune deve essere presente e deve rivalutare questo problema con le associazioni che fanno fatica sostenendo tale operato.

Infine sono solidale con i sindaci ed i candidati sindaco della Val Polcevera e della Valle Scrivia, non informati della presenza del Ministro Roberta Pinotti a sostegno di una delle liste in campo. Vorrei inoltre allacciare un rapporto con gli altri tre candidati sindaco di Busalla che stanno vivendo questa campagna scorretta.

 Grazie a tutti.

 Roberto Rocco Surace.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina