Home | Appennino | Una notte al museo: il territorio, la storia e i sapori

L'Associazione Calappilia organizza una nuova interessante iniziativa

Una notte al museo: il territorio, la storia e i sapori

Una notte al museo: il territorio, la storia e i sapori

 

Sabato 17 Maggio 2014 in tutta Europa si celebrerà come ogni anno “La Notte dei Musei” pensata per avvicinare un nuovo pubblico all’ambiente dei musei attraverso attività appositamente organizzate per l’evento. La Notte dei Musei, curata in Italia dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, consentirà al visitatore di fruire delle collezioni, senza doversi preoccupare degli orari di chiusura.

Il Museo Paleontologico Giulio Maini parteciperà all’iniziativa attraverso l’apertura straordinaria dalle ore 20.00 alle ore 24.00: durante la serata sarà possibile effettuare visite guidate gratuite e degustazioni libere di Dolcetto d’Ovada.

Il visitatore potrà osservare le collezioni di fossili, minerali e conchiglie attraverso un percorso attento sia alle principali tematiche generali, sia agli aspetti più specificamente connessi all’evoluzione geologica e paleontologica del Piemonte meridionale (Bacino Terziario Ligure-Piemontese). Tra i reperti più significativi del museo si segnalano diversi esemplari di granchi, tra i quali quelli della nuova specie (Calappilia mainii) rinvenuta da Giulio Maini, conchiglie di molluschi, coralli ed impronte di vegetali di clima caldo ormai estinte.

Inoltre sarà possibile visitare la mostra temporanea Le nuove donazioni al museo ospitata nelle vetrine al primo piano e la mostra fotografica Rii e corsi d’acqua curata dal club Photo 35 realizzata nella sala espositiva al pian terreno.

Vi aspettiamo numerosi!

Per informazioni: Associazione Calappilia, tel. 340-2748989; e-mail: museomaini@comune.ovada.al.it; sito web: www.museopaleontologicomaini.it.

 

Associazione Calappilia

 

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina