Home | Urbe e il suo circondario | PROGRAMMA ELETTORALE LISTA CIVICA “DIAMO UN FUTURO A URBE”

Antonio Pilo si presenta agli elettori di Urbe

PROGRAMMA ELETTORALE LISTA CIVICA “DIAMO UN FUTURO A URBE”

CatturaLa Lista Civica “Diamo un futuro a Urbe” si propone di rilanciare la piccola comunità,  attualmente in evidente difficoltà, eliminando gli sprechi della spesa pubblica ed investendo sulla scuola, sulla sanità, sull’industria del turismo, sul rilancio delle piccole attività economiche nel rispetto della legalità.

La Lista è composta da un raggruppamento di persone provenienti da esperienze diverse ma che condividono le finalità del buon governo, dell’efficienza e della trasparenza.

Il Candidato Sindaco, Antonio Pilo, ha maturato 40 anni di esperienza nella Pubblica Amministrazione, per vent’anni nella Guardia di Finanza e successivamente presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. E’ un ottimo conoscitore dell’amministrazione dello Stato.

Gli altri dieci componenti della Lista sono: Dimani Franco (uomo di esperienza e per diversi mandati  alla guida di  questa comunità), Canepa Stefania (insegnante presso la Scuola Secondaria di Primo Grado del paese), Cadore Giulia, Pesce Fausto, Profumo Carlo, Tortorolo Mario, Vallarino Giuseppe, Zucca Salvatore, Zunino Luciano Bruno, Zunino Luciano.

Gli interventi prioritari che si propone la Lista sono: ripristinare  una serie di servizi di utilità pubblica: la guardia medica (vista l’anzianità media della popolazione) e il punto di distribuzione carburante ( attualmente il distributore più vicino dista circa 25 km. dal centro del paese) e migliorare il decoro urbano del paese in tutte le sue forme e la viabilità ( attualmente in un assoluto stato di degrado).

Il Candidato Sindaco Antonio Pilo

Il Candidato Sindaco Antonio Pilo

Comunque il programma  quinquennale completo della Lista può essere visionato sul sito del Comune di Urbe.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina