Home | Appennino | Una domenica nella natura

Le iniziative del Parco delle Capanne di Marcarolo

Una domenica nella natura

Riceviamo e pubblichiamo.

Domenica 18 Maggio è in programma la seconda escursione floristica nell’ambito del calendario ‘Parco Racconta 2014’.

I botanici Giuseppina Barberis e Francesco Orsino guideranno lungo i sentieri che dalla località Valico degli Eremiti – dove è prevista la partenza alle ore 9.00 –  portano verso la vetta del Monte Tobbio (1092 metri s.l.m.), una delle più importanti cime del comprensorio.

L’ascesa sarà ricca di incontri botanici e, grazie alla diversità di natura e ambienti che verranno attraversati, numerose saranno le specie che potranno essere osservate. Dalle piante delle zone umide nella  parte iniziale del percorso a quelle degli ambienti rocciosi verso la vetta, dalle specie nemorali del versante settentrionale a quelle delle zone aperte nella parte solatia.

Non sono poche le rarità che vegetano, nell’area del Parco, solo sul Monte Tobbio: tra queste l’astro alpino e la genista stellata sono tra le più belle per la vistosità della fioritura.

Saranno i colori, però, a festeggiare il loro trionfo. Il giallo zafferano dei tulipani montani, il rosso quasi violaceo dell’orchidea sambucina, il rosso rosato della dafne odorosa e tantissime altre splendite specie.

L’invito è aperto a tutti gli appassionati che vogliano approfondire le loro conoscenze floristiche.

Per l’escursione bisognerà essere muniti di scarponi da montagna, mantellina impermeabile, pranzo al sacco e scorta d’acqua.

Per partecipare all’escursione è prevista una quota di partecipazione di 5,00 euro.

 

Genista Stellata

Genista Stellata

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina