Home | Gli studenti discutono | “GIOCHIADI”dell’Istituto Comprensivo 2 di Novi Ligure

La gioventù si diverte

“GIOCHIADI”dell’Istituto Comprensivo 2 di Novi Ligure

CatturaL’Istituto Comprensivo 2, a conclusione del progetto “GIOCHIADI”,  organizza una rassegna di educazione motoria e sportiva che si svolgerà il giorno GIOVEDI’ 05 GIUGNO 2014 presso lo Stadio Comunale di Novi Ligure, dalle ore 8,00 alle ore 13,00.

Le  “GIOCHIADI” di Istituto coinvolgono circa 350 allievi del Comprensivo 2, dall’età della scuola dell’Infanzia sino alla terza media. Attraverso il linguaggio della motricità e con la sperimentazione di strategie didattiche condivise, il progetto è stato svolto all’insegna della  “verticalità del curricolo” nella logica della didattica per competenze prevista dalle Indicazioni Nazionali per il primo ciclo di studi. Con le Giochiadi le Insegnanti concludono un percorso professionale iniziato a settembre con il Convegno Provinciale sul Curricolo organizzato dall’Istituto. Per gli allievi è stata l’occasione di sviluppare l’attività motoria e la collaborazione con i compagni di studio dei diversi ordini di scuola e dei diversi plessi, che comprendono anche le scuole di Pasturana, Basaluzzo e Fresonara.

Con l’occasione i ragazzi della scuola Media Boccardo presenteranno alcuni sport quali il BADMINTON, iniziato a Novi proprio presso la Scuola Media Boccardo e attualmente rappresentato in serie A; il RUGBY, con il gruppo sportivo di Istituto, il FLAGFOOTBALL, novità nel panorama novese, il TAMBURELLO, tradizionalmente rappresentato dalla scuola di Basaluzzo.

Appuntamento quindi al 5 giugno con le GIOCHIADI del Comprensivo 2, festa dello sport e dell’Istituto.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina