Home | Gente dal mondo | In Cantina con i Fratelli di Soledad

Inizia la rassegna musicale “MusiCantina14” con il gruppo torinese.

In Cantina con i Fratelli di Soledad

Riceviamo e pubblichiamo con piacere.

Si intitola «MusiCantina» la nuova rassegna musicale estiva organizzata dalla Cantina Sociale di Lu. Ancora una volta, quindi, il punto di riferimento è la Cantina, per una rassegna che prevede buona musica, degustazioni di prodotti tipici e tanto vino. Gli appuntamenti sono realizzati in collaborazione con i Ristoratori Luesi e l’Ufficio Turistico BellaLu.

 

Si comincia domenica 22 giugno con “SKAntina“, serata che ospiterà Bobo, Zorro ed Alby dei Fratelli di Soldedad con il progetto “Fratelli senza Spina Tour2014”, che proporranno in uno spettacolo acustico, i brani più “intimi” del loro repertorio, alcune chicche dal nuovo cd e delle rivisitazioni di brani ripescati dai loro 9 cd eseguiti in versioni inedite ed un paio di cover a sorpresa. Tra slide guitar, mandolini e musica di lotta!

Ad aprire i Cantastorie Live, gruppo funky che proporrà riadattamenti dei migliori cantautori Italiani.

Al termine del concerto DjSet con Natty Roots, dj dalle sonorità reggae, roots, ska e dancehall.

 

Come sempre verrà servito un aperitivo con prelibatezze dei ristoratori luesi: un bicchiere di vino costerà 1.5 €, bottiglia 5 €, mentre i prezzi dei piatti saranno compresi tra i 4 e i 5 €.

 

PROGRAMMA DELL’EVENTO

 

– ORE 18.30

Apertura area

Inizio Aperitivo

 

– ORE 20.30

Inizio 1° live show

Cantastorie Live

 

– ORE 21.30

Inizio 2° live show

I Fratelli di Soledad in trio acustico

 

– ORE 22.40

Inizio DjSet

Natty Roots Alessandria DjSet

 

– ORE 24.00

Chiusura area

Fine Aperitivo

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina