Home | Appennino | La Croce Rossa in festa a Vicomorasso di Sant’Olcese

Festa e divertimento, senza dimenticare il grande e prezioso lavoro del volontariato

La Croce Rossa in festa a Vicomorasso di Sant’Olcese

logo CRI Ritorna la Festa della Croce Rossa a Vicomorasso di Sant’Olcese, per tre giorni, da oggi fino a domenica, il comitato locale della C.R.I. organizza il tradizionale appuntamento, che unisce il divertimento al volontariato.

Si parte questa sera alle ore 19, con l’apertura degli stand gastronomici (paninoteca e friggitoria) e si prosegue alle ore 21 con la commedia teatrale in dialetto genovese “Chi troppo veu niente strinze” a cura della compagnia “Gli Amici di Enzo”.

La giornata importante però sarà quella di domani, con l’inaugurazione della colonnina DAE (Defibrillatore Esterno Semiautomatico), che verrà installata presso l’impianto sportivo “Adriano Storace” di Vicomorasso, all’interno del locale circolo Arci. La colonnina sarà dedicata alla memoria di Pietro Mauri, per molti anni presidente e volontario del Comitato locale. 

La giornata di sabato inizierà alle ore 14:30 con il ricevimento delle Consorelle e delle autorità, alle ore 15:00 vi sarà il saluto del presidente del Comitato Locale della Croce Rossa di Sant’Olcese e del presidente del circolo Arci di Vicomorasso, seguirà una simulazione di un intervento di rianimazione e, al termine dell’inaugurazione verrà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti. Successivamente seguirà la proiezione fotografica di “Sei di Sant’Olcese se…” dedicata alla storia di Sant’Olcese e dei suoi abitanti.

La chiusura della festa sarà domenica, con appuntamento alle 21:30 con “Divina Band”, un’intera serata dedicata alla disco-music degli anni ’70 e ’80 che trasformerà Vicomorasso in una “Febbre del sabato sera” a cielo aperto! 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina