Home | Appennino | Viaggiare tra le stelle (cadenti) con gli occhi

Gli evventi dell'Osservatorio Astronomico del Parco dell'Antola

Viaggiare tra le stelle (cadenti) con gli occhi

Venerdì 8 h 21:30

MESSAGGERI DALLO SPAZIO PROFONDO: ASTEROIDI, COMETE, FOSSILI COSMICI

e osservazione notturna

comete

ASTEROIDE: corpo celeste simile per composizione ad un pianeta terrestre ma più piccolo e generalmente privo di una forma sferica. Si pensa che gli asteroidi siano residui della formazione del Sistema Solare.

COMETA: corpo celeste relativamente piccolo, simile a un asteroide ma composto prevalentemente di ghiaccio. Nel Sistema Solare, le orbite delle comete si estendono oltre quella di Plutone. La sublimazione delle sostanze volatili, quando la cometa è in prossimità del Sole, causa la formazione della chioma e della coda.

Sabato 9 h 21:30

ROSETTA: ASPETTANDO L’AMMARAGGIO SULLA COMETA

e osservazione notturna

rosetta

La sonda Rosetta si sta preparando all’incontro con la cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko. Rosetta è, in questo momento, una delle missioni più coinvolgenti per scienziati, appassionati e curiosi: il suo lungo viaggio e la sua prossima impresa stanno per scrivere nuove pagine nella storia delle missioni spaziali. Rosetta gode di diversi primati: è la prima sonda a viaggiare oltre la fascia principale di asteroidi ma sarà anche e soprattutto il primo lander ad ottenere le immagini ravvicinate della superficie del nucleo di una cometa.

Domenica 10 h 18:00

DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI TIPICI E CONCERTO DELL’ENSEMBLE DI VIOLONCELLI “DODECACELLOS”

e osservazione notturna

dodecacellos

Sarà un appuntamento all’insegna delle delizie del palato e della buona musica. Il tutto, ovviamente, sotto le stelle dei cieli di Ca’ del Monte.

Si esibirà la formazione da camera dei Dodecacellos, unica orchestra di soli violoncelli in Italia e diretta Da Andrea Albertini, che andrà in scena con il concerto dal titolo “I Suoni del Cielo”.

Vi immergerete in una serata magica tra parole e musica, guidati dalla voce recitante di Maria Paola Bidone accompagnata dalla musica dell’ensemble Dodecacellos nonché dalla voce solista della soprano Angelica Depaoli. Il tutto accompagnato dalla possibilità di degustare prodotti tipici del territorio quali pane, salumi e formaggi locali.

Sabato 9 h 21:30

ROSETTA: ASPETTANDO L’AMMARAGGIO SULLA COMETA

e osservazione notturna

stellecadenti

La sonda Rosetta si sta preparando all’incontro con la cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko. Rosetta è, in questo momento, una delle missioni più coinvolgenti per scienziati, appassionati e curiosi: il suo lungo viaggio e la sua prossima impresa stanno per scrivere nuove pagine nella storia delle missioni spaziali. Rosetta gode di diversi primati: è la prima sonda a viaggiare oltre la fascia principale di asteroidi ma sarà anche e soprattutto il primo lander ad ottenere le immagini ravvicinate della superficie del nucleo di una cometa.

 Lunedì 11 h 21:30

PERSEIDI: LE LACRIME DI SAN LORENZO COL NASO ALL’INSU’ TRA LEGGENDA E STELLE CADENTI

e osservazione notturna

Una “stella cadente” non ha niente a che fare con una vera stella! Queste sorprendenti scie luminose, che talvolta si possono vedere nel cielo, sono causate da minuscoli pezzettini di polvere e roccia detti meteoroidi, che cadono dallo spazio nella nostra atmosfera e che bruciano per attrito. L’effimera traccia di luce che ne deriva produce quella che viene detta una “meteora”.

In certi periodi dell’anno, si possono osservare un gran numero di meteore nel cielo notturno. Questi eventi sono le cosiddette “piogge meteoriche” e avvengono quando la Terra attraversa delle regioni in cui sono concentrati i detriti rocciosi lasciati da una cometa in orbita attorno al Sole.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina