Home | Entroterra Genovese | Torneo di Burraco a Torriglia per l’Ospedale Gaslini

Organizzato dalla Band degli Orsi in favore dell'Ospedale pediatrico

Torneo di Burraco a Torriglia per l’Ospedale Gaslini

500_____jeux-de-carte-_5590 Martedì 26 agosto, a partire dalle ore 20:30, nei locali della Torriglietta (sede dell’Ente Parco Antola e della Pro Loco Torriglia) la passione per i giochi di carte si unisce alla solidarietà a Torriglia, con il Torneo di Burraco organizzato dalla ONLUS “La Band degli Orsi” e dalla Pro Loco di Torriglia.

La Band degli Orsi è un’associazione di volontariato conosciuta e stimata nel Genovesato e nell’Alessandrino, che si occupa del miglioramento dell’accoglienza dei piccoli ospiti dell’Ospedale Pediatrico “Giannina Gaslini” di Genova, organizzando spettacoli e giochi all’interno dell’ospedale ed eventi di beneficenza nel territorio dell’Oltregiogo e non solo. La band realizza inoltre per beneficenza cd con canzoni per bambini, giornalini, oggettistica ed altro ancora. Tutte le attività della Band degli Orsi si possono trovare sul sito ufficiale.

Il torneo di Burraco di Torriglia sarà diretto da un arbitro federale, che osserverà la regola del codice di gara “Fibur”. Il torneo si compone di tre turni (due mitchel più uno danese) con quattro smazzate della durata di 40 minuti a partita. Saranno premiate le prime dieci coppie classificate con un primo premio tecnico. Al fine di organizzare al meglio il torneo le iscizioni dovranno pervenire entro sabato 23 agosto al numero: 347 4118752 ed il costo di iscrizione è di 15 € a persona. 

Il ricavato delle iscrizioni sarà interamente devoluto al finanziamento del progetto “La Tana degli Orsetti”, ovvero un asilo per i fratellini dei bambini ricoverati presso l’Ospedale Gaslini.

Il burraco è un gioco di carte nato in Uruguay negli anni ’40 derivato dall’inglese Pinnacolo, si gioca con due mazzo di carte francesi comprensivi dei quattro jolly, con quattro giocatori che si affrontano in due coppie.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina