Home | Appennino | I romanzi gialli di Elio Emilio Senesi

Un polceverasco nel mondo del romanzo poliziesco

I romanzi gialli di Elio Emilio Senesi

IMG elio Una passione nata quasi per caso, poco dopo essere andato in pensione, quella di Elio Emilio Senesi, polceverasco di Prelo, frazione di Mignanego vicinissima a Pontedecimo che, ha dato alle stampe due romanzi gialli : “La colpa di Chiara” e “Morirà Domani”.  I romanzi di Elio Senesi sono acquistabili via internet sul circuito Feltrinelli oppure sul sito “Il mio libro”L’Inchiostro Fresco ha intervistato l’autore:

Senesi, quando e come nasce la sua passione per il romanzo giallo?

Io nasco come lettore, quando nel 2007 sono andato in pensione, dopo aver lavorato per le Ferrovie e per l’Ansaldo di Genova, ho letto nei primi due anni “a riposo” cento libri gialli, con una media di uno a settimana. Da li mi sono trovato praticamente saturo di lettura e, davanti al computer mi è nata l’idea di scriverne uno.

 Nel suo romanzo “La colpa di Chiara”, ambientato nel 1959 si parla appunto di questa ragazza, è un personaggio reale o puramente inventato?

E’ un personaggio frutto della mia fantasia, c’è un’ispirazione reale ad un tragico fatto di cronaca avvenuto una decina di anni fa, quando una donna venne colpita da un fulmine e morì sul colpo. La Chiara del mio romanzo invece viene colpita dal fulmine durante un violento temporale sui Piani di Praglia e, scopre di avere strani poteri che le permettevano di muovere oggetti metallici e, da li si trova suo malgrado invischiata in omicidi misteriosi.

 L’anno 1959 ha un riferimento a dei ricordi di infanzia?

In parte si, io sono nato nel 1951 e, il 1959, è l’anno più indietro nel tempo del quale mi sono accorto di avere dei ricordi nitidi.

 Una piccola anticipazione : cosa succede a Chiara dopo essere stata testimone di questi omicidi?

Viene arrestata ingiustamente, accusata di aver compiuto quegli omicidi e condannata all’ergastolo, ma la sua innocenza verrà riconosciuta solo dopo quarant’anni, mi sono basato ad un caso, avvenuto all’estero di un uomo rilasciato perché innocente dopo trentasette anni. Di più però, sulla trama del romanzo non posso dire…

 L’altro suo romanzo invece si intitola “Morirà domani”, anche qui siamo di fronte ad un giallo…

Si, è un giallo che vira decisamente sul poliziesco dove ho scelto come protagonista David Sensini, un tenente dei Carabinieri piuttosto insolito. Il romanzo è ambientato in un paese di montagna immaginario, dove accadono degli omicidi abbastanza inspiegabili ai danni di turisti stranieri. La storia si intreccia anche con quella delle amiche dell’ispettrice che indaga, che fanno un’avventura in barca a vela. Tra i protagonisti di questo romanzo vi è anche il gatto che appare in copertina e che si muove indagando tra la neve!

4112259 Infine tornando alla sua passione per la letteratura gialla, c’è un autore che preferisce?

Non ho un autore preferito, un libro che mi è piaciuto tantissimo è “Bilico”, di Paola Barbato, un autrice milanese non molto conosciuta, ma il cui libro l’ho preferito anche al Codice Da Vinci di Dan Brown. Quando scelgo un libro comunque non guardo l’autore ma utilizzo un mio sistema : vado in libreria, leggo la quarta di copertina ed apro il libro in una pagina a caso leggendola, se mi rimane nella testa vuol dire che mi ha interessato e lo prendo, altrimenti no.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Elio Emilio Senesi

    Grazie per il bell’articolo e per la disponibilità mostrata da Fabio Mazzari.
    Elio Senesi

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina