Home | Appennino | Volleyscrivia ASD al via i corsi di mini volley

La Volleyscrivia di Marco Fanti punta sui giovanissimi

Volleyscrivia ASD al via i corsi di mini volley

OL_Maschi-Muro L’Associazione Sportiva Dilettantistica Volleyscrivia, presieduta da Marco Fanti e facente parte della Scuola Federale di Pallavolo nonchè riconosciuta del prestigioso “certificato di qualità” lancia dei corsi di mini volley per tutti i bambini e ragazzi nati negli anni dal 2002 al 2009. L’Inchiostro Fresco ha intervistato tempo qualche tempo fa il presidente che ha raccontato la storia ed i progetti futuri della società, diventata un vero e proprio punto di riferimento per la pallavolo in Provincia di Genova.

I corsi si svolgeranno sia in Val Polcevera che in Valle Scrivia, rispettivamente nel Palazzetto dello Sport di Busalla dove i corsi inizieranno lunedì 22 settembre e nella Palestra scolastica di Via Visegni a Mignanego, dove inizieranno il giorno dopo, martedì 23 settembre. La Volleyscrivia lancia questi corsi con la filosofia dello sport come veicolo di educazione e rispetto per gli altri.

I ragazzi e le ragazze che prenderanno parte a questi corsi saranno accolti dalla Volleyscrivia, società certificata come Scuola Federale di Pallavolo, nelle sue squadre maschile e femminile e, grazie al riconoscimento ufficiale di scuola federale FIPAV, l’attività maschile sarà gratuita nella fascia di età compresa tra i 6 ed i 13 anni.

Per tutti i genitori che fossero interessati ad avvicinare i propri figli a questo sport di successo si può contattare la A.S.D. Volleyscrivia alla mail info@volleyscrivia.it oppure telefonare direttamente al presidente Marco Fanti al numero di telefono 340-1486763 o ancora visitare il sito ufficiale della società.

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina