Home | Novi Ligure e il Novese | Dalla Sicilia con Furore: Novibadminton alla conquista del torneo di Paternò

Grande affermazione della squadra novese

Dalla Sicilia con Furore: Novibadminton alla conquista del torneo di Paternò

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Monopolio da parte di Lidia Rainero e della svizzera Chiara Piazza nel 2* Torneo di Paternò ,svoltosi nell’ultimo fine settimana ,che dà il via alla stagione agonistica 2014/15. L’atleta del Boccardo BadmintoNovi assieme alla ticinese sono salite sul podio in tutte e tre le categorie alle quali hanno partecipato. Nella finale del Doppio le atlete del club “Piume d’Argento” sono:

Annalisa Calandra

Elisa  Pettinato

Tre medaglie di colore differente per la torinese Rainero che per il terzo anno consecutivo veste la casacca biancoceleste .

La prima di bronzo nel Doppio Misto Senior assieme al catanese  dell’ Etna Badminton Giorgio Chillemi , superati in semifinale dalla Piazza ( che sarà valida compagna ma arcigna avversaria ) abbinata all’ex azzurro Luigi Izzo.

Argento nel Singolare dove con un risultato ” ad occhiali ” 14-21 14-21 viene di nuovo battuta dalla svizzera .

A questo punto facendo suo il famoso detto : ” Se non riesci a superare il nemico, ti conviene farlo alleato” la Rainero conquista l’oro nel Doppio assieme alla Piazza superando in finale le rappresentanti del club siciliano “Piume d’Argento” con un secco 21-4 21-7.

” Sono soddisfatta di questi risultati che premiano la mia idea di continuare la preparazione anche nei mesi estivi” queste le parole della giovane torinese al ritorno dalla trasferta siciliana

” E spero di confermami anche fra un mese nel Gran Prix a Vignole Borbera”

Roberto Scarabello
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina