Home | Io penso dunque sono | “Digesto” di Massimo Sannelli

Una raccolta di prose pubblicata da Tormena Editore

“Digesto” di Massimo Sannelli

Digesto E’ appena uscito in libreria “Digesto” dell’autore albenganese di nascita ma genovese d’adozione Massimo Sannelli, classe 1973, di cui abbiamo recensito il recente Filippo V di Spagna a Genova.

Si tratta di un volume di 144 pagine, con copertina realizzata da Ariel Soulé, che contiene una raccolta di prose scritte da Massimo Sannelli dal 2000 al 2014. L’autore spiega che «si tratta di un diario molto orale, fatto per essere recitato nelle situazioni rituali del teatro». Le prose, scritte appunto nell’arco degli ultimi quattordici anni, testimoniano il tempo della guerra globale, della crisi economica, del mondo del precariato e della resistenza esterna ed interna. Sempre l’autore ci spiega che «Ora l’intimità animale è esibita sempre, nervosamente, come la conseguenza di una sperimentazione. Spesso è affrontato un Tu, che può essere l’autorità, l’amore, il regista, l’avversario, un riflesso.
Come la grande Crisi, il Tu è tutto ciò turba il laboratorio della mente, a partire dall’infanzia. Davanti a lui – e alla Crisi – ci si deve riorganizzare, per resistere».

“Digesto” è pubblicato da Tormena Editore,  con cui Sannelli ha pubblicato “I giorni genovesi di Elisabetta d’Austria” (2013) e “Il passaggio di Filippo V di Spagna a Genova, entrambi in collaborazione con il bibliofilo Vittorio Laura. Tormena è una realtà importante nel mondo dell’editoria locale e nazionale, avendo curato tra l’altro il Building Workshop di Renzo Piano, “Progetti in mostra prima della Rivoluzione” di Tonino Conte, “Guerra e Pace, Stage and Page” di Emanuele Luzzati e “Palazzi di Genova di Rubens” di Pierluigi Pizzi.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina