Home | Appennino | Genova spettacolare… a Busalla

Una mostra dello scenografo Enrico Musenich

Genova spettacolare… a Busalla

Enrico Musenich

Enrico Musenich

Si svolgerà dal 13 settembre al 14 ottobre prossimi, presso il Palazzo del Comune di Busalla in Piazza Enrico Macciò, la mostraGenova Spettacolare” realizzata dal Comune di Busalla, tramite l’Assessore alla Cultura Fabrizio Fazzari, in collaborazione con la Festa di Busalla – SS. Nome di Maria.

La mostra, che verrà inaugurata venerdì 12 settembre alle ore 18:00 sarà dedicata ai bozzetti teatrali, ai dipinti ed alle opere dedicate alla Superba realizzate da Enrico Musenich. Musenich, pittore e scenografo nato a Roma ma genovese d’adozione, ha studiato scenografia ed illustrazione presso due grandi maestri quali Emanuele Luzzati e Gianni Polidori. E’ disegnatore scenografico presso il Teatro Carlo Felice di Genova ed i suoi quadri sono in visione permanente presso la Galleria di San Lorenzo al Palazzo Ducale di Genova, è altresì scenografo presso il Teatro “Il sipario strappato” di Arenzano. Enrico Musenich ha esposto in varie mostre personali in diverse località della Liguria quali Deiva Marina, Camogli, Bordighera e presso il negozio di dischi “Ricordi Store” e la Libreria Feltrinelli di Genova, ha anche esposto in diverse città italiane come il Teatro Juvarra di Torino, il Museo dei Tarocchi di Bologna ed a Villa Vidua di Conzano (Vercelli).

La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 13:00 esclusa la domenica, saranno possibili le aperture straordinarie su prenotazione al numero di telefono 010-97683217, mentre sabato 13 e domenica 14 settembre, in occasione della Festa del SS. Nome di Maria la mostra sarà visitabile anche dalle ore 17:00 alle ore 23:00.

 

 

 

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina