Home | Territorio | A Masone vanno in scena i funghi

La Sagra dei prelibati miceti in due week-end

A Masone vanno in scena i funghi

1280px-Oronges I porcini (ma non solo) saranno i protagonisti indiscussi della 18°Sagra del Fungo di Masone, manifestazione che ogni anno, dal 1997 attira numerosi appassionati di buona cucina da Genova e dintorni.

La sagra, dedicata agli ottimi funghi locali delle valli Stura e Leira, andrà in scena in due week-end consecutivi : da venerdì 12 a domenica 14 settembre e da venerdì 19 a domenica 21 settembre. La manifestazione è organizzata, come ogni anno dall’Associazione Masone ’97 in collaborazione con la Pro Loco di Masone ed avrà uno scopo benefico : raccogliere fondi per mantenere i locali e comprare nuove attrezzature per la Pro Loco al fine di valorizzare il comune valligiano.

A farla da padrone saranno ovviamente i funghi, dalle ore 19:00 i visitatori potranno gustare nel ristorante coperto un ricco menù che vede tra l’altro funghi impanati e fritti, lasane al sugo bianco di funghi, ravioli, tagliatelle e polenta al sugo rosso di funghi, lonza con crema di funghi, spezzatino di patate, carne e funghi e, per concludere la cena nel migliore dei modi non mancheranno i dolci.

In ognuna delle sei serate non mancherà lo spazio dedicato alla musica, gli organizzatori hanno creato un calendario che copre tutti i gusti e le fasce d’età : musica live per giovani (e non solo) il venerdì sera, ballo latino-americano il sabato e ballo liscio la domenica. All’interno della Sagra del Fungo vi sarà un mercatino di artigianato con espositori locali e si terrà la lotteria con i funghi. Sabato 20 settembre, dalle ore 9:00 alle ore 17:00 andrà in scena una gara di minimoto riservata a grandi e piccini.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina