Home | Novi Ligure e il Novese | Domenica i migliori Under d’Italia si sono scontrati nella Palestra “Ferrando” Scrivia

Boccardo BadmintoNovi

Domenica i migliori Under d’Italia si sono scontrati nella Palestra “Ferrando” Scrivia

Ricominciano tra le mura di casa le fatiche per i ragazzi del Boccardo BadmintoNovi, domenica i migliori Under d’Italia si sono scontrati nella Palestra “Ferrando” Scrivia alla ricerca dei punti per la finale nazionale .

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Si è distinto nella Serie A Stefano D’Elia che superato il girone eliminatorio ha poi subito nei quarti la migliore tenuta fisica del bresciano Giovanni Toti perdendo 21-15 21-17 mentre in ritardo di preparazione Paolo Leardi si è arreso già nella prima fase del torneo.
Maggiori soddisfazioni per la società della Presidente Monica Ubaldeschi sono venute dalle altre serie.
È Daniele Serventi che sfiora l’impresa di vincere al PalaBadminton di Milano la Serie C. Dopo essersi imposto nel girone eliminatorio con autorità ,ha eliminato la testa di serie numero 1 Marco Baroni del Chiari e in semifinale Giacomo Attanasio del 15Zero. A bloccargli la conquista dell’oro è il cingalese Dinesh De Silva che si deve impegnare al massimo per superare il caparbio cassanese che cede il secondo set per 22-24.
Alla trasferta meneghina hanno partecipato con meno fortuna Federico Demicheli,Paolo Porta e Chiara Ponzano
Nella F ,sempre a Novi,dopo una finale tiratissima è l’atleta di casa Diego Pometto a prevalere sull’acquese Marco Manfrinetti e il risultato 23-21 17-21 21-19 è testimone dell’impegno profuso dai due ragazzi.
È finito al terzo set anche la finale della Serie H che ha visto un derby biancoceleste tra Alessandro Stan contro Francesco Motta ed è quest’ultimo a vincere imitato poi dalla compagna di club Alessia Delfitto.
Tra due domeniche sarà la volta dei Senior e Junior a incrociare le racchette a Milano,Acqui Terme , Borzonasca e Alba a seconda della classifica dei vari atleti.

Roberto Scarabello
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina