Home | Appennino | Grande successo per la 3° Ufo Convention

Il meeting ufologico nazionale di Torriglia

Grande successo per la 3° Ufo Convention

Ufo 1 Sabato e domenica scorse si è svolta, a Torriglia, la terza edizione del Meeting Ufo Convention, la conferenza nazionale di ufologia, il tema di quest’anno era “Dai complotti alle ammissioni”.

Il successo di pubblico, malgrado un tempo atmosferico non dei migliori, è stato ben oltre le aspettative, con il Teatro Parrocchiale di Torriglia pieno fino all’inverosimile ed il pubblico stipato sulle gradinate ed alle porte del teatro. Molto soddisfatti, ovviamente, gli organizzatori dell’incontro, dall’Amministrazione Comunale, alla Pro Loco di Torriglia fino al Comitato Ufo Convention.

La giornata di domenica, iniziata già al mattino, ha visto gli interventi del segretario del CISU (Centro Italiano Studi Ufologici) Edoardo Russo, assieme al ricercatore Paolo Fiorino che hanno parlato della declassificazione dei segreti militari internazionali in materia di OVNI (Oggetti volanti non identificati, sigla italiana degli UFO), del ricercatore e collaboratore del CUN di Piacenza (Centro Ufologico Nazionale), Elvio Fiorentini con il suo intervento sul “Mistero delle vittime dell’Ufologia” e, soprattutto del presidente nazionale del CUN, Vladimiro Bibolotti con “Ufo : realtà della realtà”.

Il momento clou della manifestazione è stato quello del pomeriggio, con il lungo e partecipatissimo intervento di Mauro Biglino, scrittore e traduttore dell’ebraico antico, con la conferenza dal titolo “Alieni e Ufo nella Bibbia”. Biglino ha parlato di un argomento sconosciuto ai più ma che, come dimostrano alcuni studi, sembra avere diverse prove storico-scientifiche, ovvero la presenza di testimonianze di avvistamenti e di contatti con popolazioni extraterrestri documentate dalla Bibbia. Il meeting si è chiuso con l’ospite d’onore, Pier Fortunato Zanfretta, il celebre metronotte che, proprio nei pressi del Passo della Scoffera fu protagonista del più famoso caso di rapimento alieno mai documentato in Europa. Per la prima volta, lo psicoterapeuta Mauro Moretti, ha fatto ascoltare al pubblico presente la registrazione della sconvolgente ipnosi regressiva a cui venne sottoposto Zanfretta nel marzo del 1985 nel suo studio di Genova, dove confermò, sotto ipnosi, la testimonianza del rapimento e l’esistenza della misteriosa “scatola” presente nei boschi di Rossi.

Tutto il paese di Torriglia si è preparato all’evento in maniera simpatica e goliardica : i vari negozi del paese hanno addobbato le vetrine con tematica “aliena” e prodotti a tema, si potevano trovare i “canestrelletti alieni” di colore verde e le “palle dell’ufo”, boeri anch’essi di colore verde; in tutti i negozi aperti vi erano addobbi a tema, le magliette dell’evento con la simpatica mascotte Marzianix, dipinti del rapimento di Zanfretta fino a un gruppo di simpatici alieni sopra un terrazzo! Infine, gli otto produttori dei locali canestrelletti hanno offerto un regalo dolce ai visitatori, che potevano assaggiare gratuitamente il tipico biscotto locale.

Ampia galleria fotografica dell’evento sulla nostra pagina ufficiale Facebook.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Il balcone con gli alieni era il nostro!!!! Grazie! Serena

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina