Home | Appennino | L’ottava edizione di AR.QUA.TRA

20 e il 21 settembre 2014, propone la tematica della terra e della pietra

L’ottava edizione di AR.QUA.TRA

Riceviamo e pubblichiamo.

L’ottava edizione di AR.QUA.TRA., che si terrà il 20 e il 21 settembre 2014, propone la tematica
della terra e della pietra, quali numi tutelari del nostro passato. Promossa dall’ Assessore alla
cultura e al turismo del Comune di Arquata, Nicoletta Cucinella, con il contributo della
Regione Piemonte, la rassegna intende valorizzare il territorio attraverso l’artigianato d’eccellenza,
la qualità e la tradizione, nel connubio fra passato e presente.
Nell’atrio del Palazzo Comunale un inatteso colpo visivo: la grande mappa numerata del
territorio arquatese segna i punti di interesse di un’Arquata turistica, in un percorso che porta
il visitatore all’identificazione delle varie costruzioni in pietra ancora esistenti, dal Palazzo
Municipale a Via Interiore, all’antica Libarna, al castello di Montaldo e via via fino alle quattro
frazioni. Questo è l’orgoglio della memoria, l’irrompere della storia nell’evento che da otto anni
chiude le manifestazioni dell’estate arquatese. Attorno pannelli espositivi con le fotografie degli
archi, dei portali, dei pozzi, delle colonne che hanno visto l’utilizzo della pietra di Montaldero per la
loro costruzione e gli oggetti simbolo di quelle epoche. Il pubblico potrà vedere e avvertire momenti
di vita, penetrando in essa per raccogliere le suggestioni di secoli di storia. Le immagini sono l’io
narrante di quel mare iconico che ricrea atmosfere antiche e immortali. Sono arredi parlanti,
narrazioni. Li guardi e ascolti l’essenza di quelle pietre che ti accompagnano dalla genesi fino a
oggi. Mentre ti immergi nel percorso registri schegge di conoscenza e ti traghetti dal vecchio al
nuovo.
Nella sala consiliare gli artigiani della ceramica, del vetro, i pasticceri e gli scalpellini che
lavorano la pietra accoglieranno i visitatori dando dimostrazione delle loro abilità. Gli itinerari
proposti dalla mappa offrono lo spunto per visitare un territorio ricco di bellezze naturali e di storia.
Il Palazzo Comunale sarà punto di partenza di visite guidate che passando attraverso le vie
del centro storico culmineranno nell’Oratorio di N.S. dell’Assunta per ammirare la mostra di
fotografie d’epoca, alcune delle quali mai esposte al pubblico, allestita dalla Confraternita. Un
gruppo di conoscitori ed esperti della storia, delle tradizioni e di aneddoti locali, già noti per i loro
puntuali interventi nel blog “Sei di Arquata se…” sarà disponibile a guidare i visitatori nei seguenti
orari:
1° turno dalle 17 alle 18
2° turno dalle 18 alle 19
Nel centro storico, presso la Casa Gotica, sarà possibile visitare la Mostra permanente di presepi
e diorami a cura dell’Associazione Arquator presepi Onlus e nell’adiacente Piazza Nuova si
verrà coinvolti da un’atmosfera quasi parigina creata come ogni anno dai pittori con l’esposizione
dei loro quadri.
Lungo Via Libarna gli artigiani, con circa oltre un centinaio di bancarelle, esporranno prodotti
enogastronomici, dell’artigianato e tipicità locali.
Nella storica zona denominata Lea la Pro Loco con le Associazioni locali conferiranno un
particolare tocco all’evento, con degustazione di piatti della tradizione
ANTIPASTI:
Torte salate
Frittate
Mini panini farciti
PRIMI:
Pasta e ceci, risotto al Gavi
Pasta e fagioli, fettuccine al sugo , testaroli al pesto
SECONDI:
Trippa in umido, salsiccia e fagioli, braciole alla milanese
Grigliata mista (salamini, salsiccia, lonza di suino, costolette, braciola)
CONTORNI:
patatine fritte
DOLCI:
frittelle dolci e salate,
crepes nutella/marmellata,
torte casalinghe
biscotti secchi
Nella Lea divertimento e gusto proseguiranno anche sabato sera con pianobar e apericena… vino
bianco e rosso accompagnato da Fritti misti (olive all’ascolana, latte brusco, anelli di cipolla,
baccalà, mozzarelline, verdure in pastella, nuggets), patatine, frittelle…
E ancora domenica sera nei vicini locali della SOMS danze con musica dal vivo.
In Piazza Caduti…

Cattura
sabato e domenica pomeriggio, battesimo della sella con l’Associazione “Le Rondini”;
domenica dalle ore 18 alle 22, accanto al parco giochi e alla Dolcetteria, due gruppi emergenti,
allievi della Scuola di musica Campofreddo, si esibiranno in concerti che spaziano tutti i generi
musicali, con preferenza per quello rock.
Per i più piccini, giochi gonfiabili e tanti altri divertimenti.
Le Associazioni locali con la Pro Loco e i commercianti arquatesi daranno forza all’evento,
contribuendo con la loro collaborazione al successo della manifestazione che ogni anno diventa più
accattivante e richiama visitatori dal Piemonte e dalle regioni limitrofe.

Ulteriori informazioni saranno fornite dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico – 0143 600414 –
3480395813 – o saranno reperibili sul sito internet www.comune.arquatascrivia.al.it

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina