Home | Appennino | Tu di che segno sei?

NUOVI EVENTI PER IL WEEKEND! www.osservatoriocadelmonte.it LA PRENOTAZIONE E' VIVAMENTE CONSIGLIATA Loc. Ca' del Monte, Cecima (PV) tel.: 327.7672984 - 327.2507821 (h 10-13 e h 17-18.30) email: osservatorio@osservatoriocadelmonte.it

Tu di che segno sei?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Venerdì 19 h 21:30
LA LUMINOSA MUTEVOLEZZA DELLE GALASSIE

e osservazione notturna

1

Una galassia è un grande insieme di stelle, sistemi, ammassi ed associazioni stellari, gas e polveri legati dalla reciproca forza di gravità.
La Via Lattea è una galassia a spirale formata da diversi bracci in uno dei quali si trova il Sole. Nell’Universo osservabile sono presenti probabilmente più di 100 miliardi di galassie. Ve ne sono di tre principali tipologie: quella ellittica, irregolare e a spirale. E varie sono le loro dimensioni, dalle nane con qualche milione di stelle alle giganti con circa mille miliardi.
Durante la serata viaggeremo alla loro scoperta grazie all’ausilio dei nostri potenti telescopi e ne coglieremo le sfumature, le diverse forme e le loro distanze.

Sabato 20 h 21:30

AI CONFINI CON L’ASTROLOGIA

e osservazione notturna

2

Dall’antichità fino al XVII secolo, mentre era accreditato il sistema geocentrico, col termineastrologia si indicavano gli studi rientranti nell’ambito dell’astronomia. Dopo la dimostrazione dell’eliocentricità del nostro Sistema Solare, le due discipline hanno iniziato a distinguersi e l’astrologia è oggi considerata una pratica dell’occulto e una pseudoscienza.
Già presso le antiche civiltà, l’astronomia provvide a suddividere il tempo in ore, giorni, mesi, anni, secondo i moti celesti e a fissare il calendario. A questo sapere a sfondo empirico si associarono le credenze astrologiche, connesse con le mitologie, i rituali tribali, funerari e religiosi…

 

Domenica 21 h 16:00

IL SOLE, LA NOSTRA STELLA

e osservazione del Sole

3

Il Sole è la stella più vicina alla Terra, per la quale, direttamente o indirettamente, costituisce la fonte unica ed essenziale di energia e quindi di vita. La sua luce e il suo calore sono indispensabili per la vita, e la regolarità del suo movimento è uno strumento per misurare il trascorrere del tempo e una metafora per il ciclo dell’esistenza. Albe e tramonti scandiscono la nostra esistenza e regolano i processi biologici; dall’inclinazione dell’orbita terrestre, invece, dipendono le stagioni.
Le prime conoscenze astronomiche dell’uomo preistorico consistevano essenzialmente nella previsione dei moti del Sole, della Luna e dei pianeti sullo sfondo delle stelle fisse. Un esempio di questa “protoastronomia” è dato dagli orientamenti dei primi monumenti megalitici, che tenevano conto della posizione del Sole nei vari periodi dell’anno: Stonehenge in Inghilterra e il Tempio di Kukulkan a Chichén Itzá, nel Messico sono due esempi…

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina