Home | Alessandrino | ROSANNA BORSA NOMINATA RESPONSABILE PROVINCIALE. IL SCSD SI BATTE PER LA TUTELA DI TUTTI I CITTADINI.

ANCHE AD ALESSANDRIA SI COSTITUISCE IL SCSD.

ROSANNA BORSA NOMINATA RESPONSABILE PROVINCIALE. IL SCSD SI BATTE PER LA TUTELA DI TUTTI I CITTADINI.

Riceviamo e pubblichiamo

BORSA

Nel quadro della costante espansione sul territorio del Sindacato Comparto Sicurezza e Difesa (SCSD), è stata ufficialmente costituita anche ad Alessandria, la struttura provinciale  SCSD.  Il Segretario Nazionale SCSD,  Anna  Paternostro, ha ratificato la nomina di Rosanna Borsa, a segretario provinciale  di  Alessandria. Rosanna BORSA è una figura ben nota in provincia di Alessandria  ed in Piemonte e da sempre  è in  prima  linea, in difesa dei più deboli  e per la tutela dei pensionati dei lavoratori. Giornalista pubblicista, scrittrice, ha ottenuto numerosi riconoscimenti, proprio per questa sua attività. La neo-segretaria Rosanna BORSA, risiede  a Basaluzzo (Al), dove, fra l’altro, ricopre la carica di Consigliere comunale. Commentando la nomina di Borsa, il Segretario nazionale, Anna Paternostro, ha dichiarato: “Il Sindacato Comparto Sicurezza e Difesa (SCSD), vuole essere uno strumento di tutela, non solo per  coloro che  hanno operato ed operano  nel campo della Sicurezza e della Difesa, nella sua  eccezione più ampia, ma in tutti i settori  della società e presta la dovuta attenzione, al mondo dei pensionati ed  alle tante problematiche che ruotano attorno  agli  ex lavoratori. Il SCSD ritiene che nell’ultimo decennio, vi sia stato un arretramento  sul fronte dei diritti, che riguarda l’intera società. Il SCSD ritiene che il Sindacato, debba svolgere con determinazione e convinzione, il suo ruolo di lotta, proposta e tutela, senza cedimenti e commistioni, ridando vigore  e determinazione all’azione sindacale, a tutela dei sacrosanti  diritti   non solo degli associati, ma di tutti i cittadini”.

 

 

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina