Home | Acqui | Ultimo appuntamento col Settembre Musicale 2014 di Sassello il 27 settembre alle 21.45

Presso l’Oratorio dei Disciplinanti di Sassello

Ultimo appuntamento col Settembre Musicale 2014 di Sassello il 27 settembre alle 21.45

Riceviamo e con piacere pubblichiamo

1024px-Sassello-chiesa_san_giovanni_battista (1)Ultimo appuntamento col Settembre Musicale 2014 con la Cappella Musicale Bartolomeo Della Rovere della cattedrale di Savona, sabato sera, 27 settembre, alle 20.45 presso l’Oratorio dei Disciplinanti. Il 31 marzo 1528, Bartolomeo Della Rovere, cugino acquisito e fedelissimo collaboratore di Giulio II, istituì a Savona la Cappella Musicale che porta il suo nome, come avvenne a Roma dove nacquero, per volontà dei due Papi savonesi suoi familiari, i celebri cori conosciuti come Cappella Sistina (1473 – ancora oggi al servizio del Papa) e Cappella Giulia (1480 – riformato nel 1512). Dopo la sua fondazione, che ha interessato maestri e organisti di provenienza franco – fiamminga, la Cappella Musicale ha continuato ininterrottamente il suo servizio dapprima nella Cattedrale del Priamar, poi nell’attuale, comprendendo anche il settore orchestrale, e annoverando tra i suoi direttori e organisti personalità di grande importanza, come il veronese Vincenzo Ruffo (uno dei principali protagonisti della riforma musicale del Concilio di Trento), il lucchese G. Lorenzo Mariani, Luigi Lamberti, Antonio Forzano ed altre personalità musicali provenienti da varie zone del nord Italia. Oltre al secolare servizio alla Cattedrale, e ai numerosi concerti, la Cappella ha partecipato a rassegne, convegni e concorsi, classificandosi 2° assoluto e 1° dei cori italiani al prestigioso concorso internazionale “Guido d’Arezzo” nel 1954. Negli stessi anni ha rappresentato l’Italia nel Convegno Internazionale di musica sacra al Musikverein di Vienna e per due edizioni al Festival di Llangollen (Galles). Ha tenuto concerti in Italia, Francia e Olanda. Dal 1999 ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Savona, realizzando nel 2000 l’esecuzione del Requiem Kv 626 di W.A. Mozart, per la prestigiosa direzione di Massimo De Bernart, con registrazione digitale dal vivo.  Requiem che riempirà il programma della serata, la cui terza sequenza è il  famoso Dies Irae in Re minore. Silvia Badano è il soprano, Guido Ripoli il controtenore, Mattia Pelosi il tenore, e Salvatore Salonio il basso. Paolo Venturino suona il pianoforte e cura la direzione del coro.

L’ingresso è di 10,00 € ed è previsto un servizio navetta da Piazza San Rocco.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina