Home | La posta de L'inchiostro fresco | Tiglieto : la risposta di Aldo Siri a Marina Pesce

In riferimento alla nostra intervista

Tiglieto : la risposta di Aldo Siri a Marina Pesce

aldo-siri Riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera giunta in redazione da parte di Aldo Siri, consigliere regionale della Lista Biasotti, in merito all’intervista apparsa sul numero cartaceo di settembre de L’Inchiostro Fresco dal titolo “La parola a Marina Pesce”, pubblicata anche sul nostro sito.

Avendo preso visione sul Vostro n°7 del mese di settembre del contenuto dell’intervista della Capogruppo di minoranza del Comune di Tiglieto Sig.ra Marina Pesce che mi cita, mi corre l’obbligo di chiederLe di voler cortesemente pubblicare la sottoscritta mia lettera necessaria per chiarire il ruolo da me svolto in occasione delle recenti elezioni comunali in Valle Stura e Valle Orba, ed in particolare nel Comune di Tiglieto.

Attualmente sono Consigliere regionale di minoranza e Capogruppo della Lista Civica per Biasotti Presidente. In virtù di questo mio ruolo il coordinatore Regionale di Forza Italia Sandro Biasotti, ex Governatore ed attualmente Deputato alla Camera, sapendomi da sempre fortemente vicino alla realtà delle Valli Stura ed Orba dove ho ricoperto, nel passato, incarichi istituzionali e dove svolgo tuttora attività professionali, mi chiedeva di interessarmi alla formazione delle liste comunali. Ed in particolare me lo chiedeva per il Comune di Tiglieto , vista la difficoltà di formare e presentare una lista civica con evidente riferimento politico di centrodestra. A tal proposito vorrei ricordare che i due Assessori uscenti , Sigg. Pesce Roberto e Leoncini Giorgio, avevano preso le distanze dalla coalizione di cui facevano parte manifestando l’intenzione di presentare una lista autonoma denominata “Provare a Cambiare”, lista in cui il Dott. Giorgio Leoncini si proponeva come candidato Sindaco. Ripetutamente contattato da cari amici locali, con evidenti simpatie di area di centrodestra, mi sono doverosamente attivato per favorire la possibilità di un accordo, è il caso di dire, “tra l’acqua santa ed il diavolo”. Il mio contributo e ruolo credo sia stato quantomeno “utile” e certamente “determinante” anche in relazione al risultato conseguito. Ho attivato contatti diretti con molti elettori tiglietesi per i quali, grazie a legami di stima ed amicizia particolarmente datati, sono da lungo tempo loro punto di riferimento ad ogni evento elettorale.

Con piacere ed evidente soddisfazione è stato possibile centrare la “svolta” al Comune di Tiglieto.

A questo punto ho ricordato che nel rispetto sia degli accordi che della storica consuetudine il Vice Sindaco doveva essere un Consigliere della frazione di Acquabuona, ovvero l’amico Luigi Garrone. Questa mia indicazione è stata accolta dal neoeletto Sindaco Giorgio Leoncini e, devo dire, che questa sua decisione mi ha fatto molto piacere.

Col nuovo Sindaco Leoncini siamo certamente accumunati dall’impegno sociale e di volontariato in specie verso le persone più bisognose di aiuto, ed è anche per questo aspetto che gli elettori tiglietesi lo hanno voluto premiare, non dimenticando che lo stesso Sindaco, il lunedì di ogni settimana, è a loro disposizione per assisterli gratuitamente come medico specialista.

Non potevo mancare alla seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, non solo per festeggiare la vittoria con il Sindaco e la sua squadra ma soprattutto per garantire loro il mio totale sostegno e supporto per tutta la durata del ciclo amministrativo.

Sperando di aver chiarito la mia posizione, porgo i più cordiali saluti.

Aldo Siri

Presidente Liste Civiche

Per Biasotti Presidente

Lettere alla Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina