Home | Magazine | Il Lions di Pozzolo Formigaro si presenta

Iniziative, eventi e progetti

Il Lions di Pozzolo Formigaro si presenta

 

Nella foto il passato Presidente Guglielmo Santaniello e il nuovo Presidente Loretta Vergano.

Nella foto il passato Presidente Guglielmo Santaniello e il nuovo Presidente
Loretta Vergano.

 

È iniziato  subito con un importante Service il nuovo anno lionistico del Club di Pozzolo Formigaro: “ quest’anno molte nostre iniziative saranno indirizzate ai giovani” dice la neo-Presidente Loretta Vergano. Il primo Service avrà infatti come obiettivo l’acquisto di un defibrillatore che sarà donato alle Società Sportive di Pozzolo, la maggioranza delle quali svolgono la loro attività presso il Centro Sportivo intitolato a Giovanni Paolo II: non solo – prosegue Vergano – organizzeremo anche il corso per istruire il personale delle Società sportive all’utilizzo di questo importante strumento>salvavita”. Oltre agli importanti service Distrettuali (come il poster per la pace che coinvolgerà i ragazzi delle Scuole Medie, Creativamente senz’alcool, e la festa del tricolore) il Club ha in serbo per questo anno importanti appuntamenti. “Innanzi tutto – dice il Presidente – vorremo organizzare una bella manifestazione in omaggio alla figura del Vigile Urbano considerando che il Santo Protettore , San Sebastiano, è anche il Santo Patrono di Pozzolo. Poi, in collaborazione con la locale Biblioteca stiamo organizzando un evento che si chiamerà il “GiocaLibro”  per invogliare i giovani di Pozzolo a leggere i libri. I bambini e i ragazzi sono una grande risorsa e rappresentano “da subito ” quei valori che “noi grandi” dobbiamo filtrare attraverso leggi e statuti (come nel caso dei Lions Club) per renderli attuabili e condivisibili – continua la neo Presidente del Club -; per questa ragione abbiamo pensato di valorizzare queste potenzialita’ insite nei nostri giovani e con l’aiuto di un nostro Socio specializzato in psicoterapia  organizzeremo degli incontri con i ragazzi. Il progetto si chiamerà :”ehi TU,  sai che SEI proprio Lions?”. Stiamo inoltre organizzando una mostra di fotografie che proporrà vari scorci di Pozzolo Formigaro visti attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. Ma sicuramente, il Service più bello sarà quello con il quale cercheremo di dare una mano a Don Patrizio Nleld Field il prete del Camerun che è stato il padre spirituale del nostro Club all’atto della sua costituzione: Don Patrizio, dopo aver conseguito la seconda laurea presso l’Università di Roma è tornato in Africa ed è stato nominato Parroco. Il nostro aiuto per lui avrà due obiettivi: cercheremo di aiutarlo per inviargli quello che gli potrà servire per ristrutturare il luogo di culto dove raccoglierà i suoi fedeli (attualmente una struttura in legno), ma inizialmente vorremo aiutare i bambini della sua nuova Parrocchia che tutti i giorni devono raggiungere a piedi la propria Scuola distante quattro chilometri: lanceremo pertanto l’iniziativa “una bici per don Patrizio” tramite la quale cercheremo di recuperare il maggior numero di biciclette usate da inviare in Camerun. Il nostro Club figura anche tra gli sponsor del Festival dedicato al Maestro Lavagnino, in particolare ha curato parte dell’organizzazione dello spettacolo di giovedì  2 ottobre “Carabinieri on movie!” dedicata ai duecento anni della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Già lo scorso marzo – prosegue Vergano – siamo stati con orgoglio  i primi in tutta Italia a organizzare un evento per celebrare la Benemerita, grazie a una bella mostra di Cimeli,  Divise e mezzi storici dei Carabinieri nel Castello di Pozzolo; questa bella iniziativa ha raggiunto il culmine con la consegna della Bandiera Tricolore alla locale Stazione dei Carabinieri e a un annullo filatelico appositamente creato per l’occasione su cartoline storiche e su francobolli che raffigurano la carica di Pastrengo disponibile anche la sera del concerto.

Enzo De Cicco
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina