Home | Novi Ligure e il Novese | Il Grand Prix Vignole Forza

BadmintoNovi si fa onore in Val Borbera

Il Grand Prix Vignole Forza

Oltre 170 atleti sono scesi sui campi del Palazzetto dello Sport di Vignole Borbera per la quarta edizione del Grand Prix Vignole Forza.
Manifestazione che si è conclusa ,dopo ben 26 ore di gare tra sabato e domenica ,con la finale del Singolare Senior tra l’acquese Marco Mondavio ora in forza al SSV Bolzano e Pirmin Klotzner ,atleta del Raika Merano che anche quest’anno difenderà nel Campionato a Squadre di Serie A i colori del BadmintoNovi.
La vittoria ha arriso a Klotzner ,confermando la possibilità per la squadra del presidente Monica Ubaldeschi di arrivare ai play off scudetto 2014-15
Sempre nei Senior la coppia Cecilia Barile-Silvia Corradi conquista il terzo posto.
Così pure Paolo Porta che vince due bronzi prima nel Doppio Misto U 15 assieme alla bresciana Alice Capuzzi e sfiora la finale nel Doppio Maschile U 15 ,assieme a Giuseppe Foco, cedendo il secondo e il terzo set 19-21 dopo aver vinto il primo a 22-20 contro Matteo Massetti del GSA Chiari e David Spornberg del Merano
Da segnalare l’esordio nelle competizioni di Thomas Bianchi , figlio di Emma Szczepanski con un passato nella compagine novese nell’anno della promozione in Serie A, che ha avuto la meglio al terzo set sul biancoceleste Alessandro Stan.
Argento invece per Manuel Scafuri e Alex Patrone ,che dopo aver superato i vogheresi Suardi -Di Liberto in semifinale impattano contro le teste di serie numero 1 gli altoatesini Jonas Gamper e David Salutt, anche lui figlio d’arte essendo stato il padre campione italiano negli anni 80.
Patrone incrementa il suo medagliere aggiungendo un bronzo , conquistato nel Doppio Misto Junior in collaborazione con Alessandra Longhitano del GSA Chiari copiato da Sofia Zacco che ragggiunge lo stesso traguardo assieme a Di Liberto. OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA
La giocatrice novese sarà protagonista della finale del Doppio Femminile Junior che ha visto la riproposizione della partita che questa primavera ha assegnato il titolo italiano Under 17, sempre in coppia con Costanza Sansebastiano.
La speranza di ribaltare il risultato non ha avuto riscontro, la compagna di società Camilla Negri assieme alla siciliana Giulia Fiorito hanno ripetuto il 2-0 aggiudicandosi per l’ennesima volta l’oro.
A chiudere il palmares della società di Via Ferrando “Scrivia” il secondo posto nel Doppio Master di Roberto Scarabello assieme al presidente del GSA Chiari Massimo Merigo in finale contro l’indonesiano Muhamad Nahdawi e l’altoatesino Willram Partdatscher e il terzo posto di Giovanni Patrone-Riccardo Leardi ,questi ultimi due protagonisti della finale del Misto Master Leardi con Morena Ghiotto vincitori  su Patrone con Paola Manegazzo.
Per l’ennesimo anno c’è stata la conferma dell’importanza del torneo vignolese che oramai è diventato un’appuntamento fisso per i migliori giocatori italiani di Badminton

Roberto Scarabello
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina