Home | Appennino | Una notte di paura a Campo Ligure

Dalla nostra inviata Virginia Calissano il resoconto degli eventi in Valle Stura

Una notte di paura a Campo Ligure

10 Ottobre, o forse 11… Sí perché, a Campo Ligure il torrente Ponzema è esondato a cavallo di mezzanotte, dando tregua solo a partire dall’1:30/2:00 am.

Lo Stura al limite. Stesso sipario già sentito a Genova meno di 24 ore prima. Il paese è stato coperto per mezzo metro dall’acqua impastata con il fango. Dalle finestre il puntuale report degli impauriti abitanti. Stamattina la via principale, corso Saracco, assieme con il piazzale di San Sebastiano sembrerebbero le zone maggiormente colpite di Campo.

Niente a che vedere con l’alluvione del 1978, ma anche qui di danni ce ne sono stati: meno gravi, forse, di quello che ci si aspettava, vista la spaventosa notte passata. Alcuni esercizi sono già aperti, si pulisce dall’acqua e dalla terra. Alcune serrande sono sfondate.
Nell’aria c’è preoccupazione ma anche voglia di rialzarsi immediatamente, senza scuse.
10719377_10204887864094678_1569556190_n 10726355_10204883799633069_1988890136_n
10721461_10204888203183155_354187966_n
Nella zona del ponte romano  giace un cumulo di auto trascinate dalla corrente. A corollario di tutto questo, completano i rami degli alberi e le pietre miste al fango.
Sulla Strada Statale tra Campo Ligure e Masone,  la Protezione Civile è già all’opera dall’alba per rimuovere gli alberi abbattuti dall’acqua.
Le linee telefoniche stanotte hanno funzionato poco e male, ora la situazione si è stabilizzata.
Il Paese è positivo, con gli allarmismi che latitano su Facebook e Internet. I campesi dicono “ci aspettavamo una situazione devastante, ora è soltanto tempo di rimboccarsi le maniche e spalare via il fango“.
Virginia Calissano
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

3 commenti

  1. Nn è vero che la protezione civile aiuta…. Su sono solo in movimento , ma senza nemmeno alzare un braccio per aiutare…. Campo ligure si è rialzato solo grazie alla gente del paese…. Grazie a tutti i campesi!!!

  2. Campo si è rialzato grazie alla gente del paese sopratutto i ragazzi….leviamo i meriti a pompieri protezione civile e tutte le autorità…che il badile non sanno nemmemo com è fatto….

  3. mnesto

    Ringraziamo sia Francesco come Davide i quali essendo sul posto meglio di noi hanno potuto constatare la reale situazione dei fatti. Noi dalla redazione centrale di Novi Ligure infatti abbiamo fatto fatica a recarci in tutte le località colpite ed anche i nostri collaboratori del luogo sono rimasti intrappolati con i loro mezzi sulle strade e quindi non hanno potuto sempre verificare le varie situazioni. Ci fossero altre novità fatecele senz’altro sapere e noi le pubblicheremo.
    La redazione

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina