Home | Appennino | La Croce Rossa durante i giorni dell’alluvione

Il prezioso lavoro della pubblica assistenza nei tragici giorni scorsi

La Croce Rossa durante i giorni dell’alluvione

10533_La_bandiera_della_Croce_Rossa Il lavoro della Croce Rossa Italiana durante i tragici giorni dell’alluvione è stato enorme e prezioso, abbiamo intervistato il presidente del Comitato locale di Ronco Scrivia, Ugo Carminati ed l’operatore coordinatore della Protezione Civile della Valle Scrivia, Alessio Campiti.

«I punti peggiori, dove siamo intervenuti subito, sono stati come è nato Savignone e Montoggio ma anche il Comune di Ronco Scrivia ha avuto dei danni. Gli interventi sono iniziati con l’evacuazione di diverse famiglie dalla località Ponte di Savignone e dalla zona centrale di Montoggio, anche le amministrazioni comunali si sono mosse molto bene, con le strade che sono state riattivate in tempo record» spiega Campiti «come Croce Rossa dalla giornata di venerdì a quella di mercoledì abbiamo distribuito oltre 1500 pasti alle persone sfollate ed ai volontari, abbiamo garantito dal giovedì sera alla chiusura del COM due ambulanze fuori strada, tre veicoli fuori strada, due ambulanze a Montoggio, una a Savignone ed una a Ronco Scrivia, oltre che la presenza di volontari su tutto il territorio della Valle Scrivia».

La Croce Rossa conferma che stanno ricevendo, in questi giorni, tantissime donazioni di vestiti e prodotti alimentari da parte della popolazione, confermando, come dice Alessio Campiti «il carattere dei liguri, che inizialmente sembra duro ma in realtà ha un enorme senso civico e di solidarietà, pronto sempre ad aiutare nei momenti di bisogno».

Anche il presidente del Comitato, Ugo Carminati, ha spiegato che «l’attività nei giorni dell’alluvione è stata incessante, abbiamo collaborato con gli altri comitati della Croce Rossa, ovviamente coordinando da subito con i comitati di Savignone e Montoggio ed avendo subito un appoggio dai comitati di Bargagli, Davagna e Sant’Olcese, un grande lavoro è stato fatto dalla Protezione Civile, presente sul territorio in questi giorni. Abbiamo ricevuto molte donazioni, specialmente di prodotti alimentari come pasta e scatolame».

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina