Home | Acqui | In viaggio con l’inchiostro fresco: da Predosa a…Predosa…passando per Rossiglione, Tiglieto, Martina di Urbe, Vara inferiore, Vara Superiore, Olba San Pietro di Urbe, Albarola (Albergo Montecucco), Sassello, Carta di Sassello e Acqui Terme!!!

172 chilometri di soddisfazioni, di nuove amicizie, di grandi prospettive per il nostro Inchiostro che sta veramente diventando il "giornale dell'Oltregiogo"

In viaggio con l’inchiostro fresco: da Predosa a…Predosa…passando per Rossiglione, Tiglieto, Martina di Urbe, Vara inferiore, Vara Superiore, Olba San Pietro di Urbe, Albarola (Albergo Montecucco), Sassello, Carta di Sassello e Acqui Terme!!!

Siamo rientrati in redazione alle 18.30 stanchi morti dopo essere partiti questa mattina alle 6.30 da Novi Ligure. 12 ore filate di macchina, di incontri con persone simpaticissime, di scenari mozzafiato e sempre in movimento tra la pianura della Valle dell’Orba, i saliscendi  della Valle Stura e i suggestivi boschi di Urbe e Sassello. Qui di seguito il fotoracconto di queste “12 ore da inchiostro” che si sono concluse ad Acqui Terme con una riunione sprint con il nostro corrispondente Gian Luca Ferrise e quindi, con 172 chilometri “sul gropppone“, il rientro in redazione, passando dal Consorzio agrario di Predosa, per fissare “di getto” sul nostro sito questi scatti e queste emozioni oggi provate e condividerle con voi, cari lettori.

 

Cattura3

L’asino “Bertoldino” saluta i due asini de l’inchiostro fresco con un sonoro “Iò Iò Iòòòòh”

Cattura1

Ecco l’asino Eleuterio Nestorio (quello con gli occhiali) mentre legge un articolo all’asino Bertoldino il quale preferisce far colazione col fieno

Cattura

Un ultimo saluto a Bertoldino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'amico Dalpian ci mostra il suo famoso "Sciroppo di Rose" a Tiglieto

L’amico Dalpian ci mostra il suo famoso “Sciroppo di Rose” a Tiglieto

IMG_6776

Eccoci finalmente a Urbe (fraz. Martina) con la simpatica edicolante dove potrete trovare l’inchiostro fresco

Cattura

Là dove l’Orba diventa un lago: il lago della diga dell’Antenna, a Vara Inferiore

Cattura3

Un suggestivo scorcio del lago dell’Antenna

Cattura2

La diga dell’Orba

Cattura

Anche a Vara Inferiore si legge l’inchiostro fresco all’albergo ristorante Vara

Cattura4

Ecco un’altra veduta del campanile malandato di Vara Inferiore

Cattura3

…povero campanile

Cattura2

E lì nel mezzo del cammin del nostro viaggio, Eleuterio abbandonato il suo prode Cassulo si invaghisce di questa bellissima contadinotta e da Vara non si vuole più muovere!!! L’inchiostro ha perso una delle sue migliori firme, mannaggia!!!!

 

 

Cattura

Benvenuti al Museo Contadino di Vara Inferiore!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cattura

 

Cattura2

Ecco il treno Jazz

Cattura3

Ma sul treno incontra il buon Gian Luca Ferrise che lo convince a scrivere ancora per l’inchiostro!

Cattura

Ed eccoli al bar della stazione di Acqui Terme a gustarsi un buon caffé servito dalla simpaticissima barista

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina