Home | Arenzano | Il Festival dell’Eccellenza al Femminile

Numerosi gli eventi anche nell'entroterra

Il Festival dell’Eccellenza al Femminile

mq1 Il Festival dell’Eccellenza al Femminile, che si svolge a Genova nel mese di novembre, giunto quest’anno alla sua IX edizione, prevede anche molti eventi nella Provincia e nell’entroterra.

Si cominicia il 15 novembre a Campo Ligure, nei locali del Cinema teatro Campese dove, alle ore 19:30 si terrà l’incontro “Turismo ed enogastronomia al femminile in Valle Stura”, a cura del TAM-Corso di formazione incontro esperienziale enogastronomico. Alle ore 20:30, sempre nel cinema teatro Campese vi sarà lo spettacolo “Sete” con Enrica Tafffara, che rivisita in modo personale l’opera di Thomas Stearns Eliot, affrontando il tema di un mondo diviso tra ricchezza e povertà, dopo lo spettacolo vi sarà un dibattito con Medici Senza Frontiere.

Il 16 novembre, a Torriglia, presso il Teatro locale, alle ore 16:00 sempre il TAM propone “Assaggi e degustazioni di vini e prodotti dolciari”, a cui seguirà, alle ore 16:30 lo spettacolo “Specchio delle mie trame” con Jole Rosa, con testo e regia di Andrea Balzola e luci di Liliana Iadeluca. Lo spettacolo narra la storia di Virginia Oldoini, la “divina” Contessa di Castiglione a cui Cavour affidò la missione di sedurre Napoleone III, la Contessa, donna bellissima e di talento creativo, anticipò mode e stili, intuendo l’importanza dell’immagine per la costruzione di un personaggio pubblico.

Il 17 novembre, a Masone, presso il Teatro Opera Mons. Macciò, alle ore 19:30 il TAM propone “Le donne delle valli di Leira e Stura : prodotti e cultura”, alle ore 20:30 sempre nel teatro vi sarà la proiezione del film documentario “Senza trucco” per la regia di Giulia Graglia e si terrà un incontro tra l’autrice ed il docente universitario Silvio Ferrari. Senza trucco è un best seller che ha vinto il Premio Sicilia Ambiente e racconta la storia di quattro donne vignaiole senza finzione, con storie di campagna, di cantine e di uomini che ubbidiscono docili alle quattro moschettiere del vino.

Il 18 novembre a Rossiglione, presso il Teatro Cinema Municipale, il TAM propone, alle ore 19:30 “Esperienze di consumo enogastronomico” e, alle ore 20:30, sempre presso il teatro, si terrà l’incontro “Storie di uomini e di vini a chilometro zero, sabbatico” con Pino Petruzzelli, ispirato alla Trilogia della vita, dove tutto ciò che viene raccontato sul palcoscenico è fatto con la coerenza di pensare, provare e vivere per davvero con etica e gioia.

Il 22 novembre ad Arenzano, presso il Teatro Il Sipario Strappato, alle ore 20:30 vi sarà lo spettacolo “Ti lascio perché ho finito l’ossitocina” di e con Giulia Pont per la regia di Francesca Lo Bue, la piece teatrale comincia come uno spettacolo ma ben presto si trasforma in una seduta psicoanalitica, Giulia Pont cerca di guarire dal suo mal d’amore sperimentando il potere terapeutico del teatro, il pubblico diventerà il suo terapeuta. Si tratta di uno spettacolo coinvolgente dal sapore agrodolce.

Per qualunque informazione su eventi e spettacoli è possibile consultare il sito ufficiale

www. eccellenzalfemminile.it

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina