Home | Sport | A Novi non riesce il Bis

Il consorzio novese tra luci ed ombre

A Novi non riesce il Bis

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa

Prima sconfitta stagionale per la Pallacanestro Novi 1980 che dopo l’ottimo esordio casalingo cade sul campo della Cierre Asti.
Nell’incontro valido per la seconda giornata del girone B della Promozione Piemontese i gialloblù erano di scena sul parquet astigiano nella serata di venerdì 31 Ottobre. I novesi, forse troppo galvanizzati dal successo interno sul Cherasco, nella prima trasferta dell’anno sono scesi in campo con troppa sufficienza e con gli importanti forfait di Parodi e Padula. Alla palla a due per Novi in cabina di regia l’esordiente Lenzi (classe 95) al pari di Arbora e Dario, a chiudere l’atipico quintetto di partenza il baby Scotto e il centro Gattorna. Primo quarto shock per gli ospiti che subiscono l’energia dei padroni di casa. L’esterno Carriero apre l’incontro con due conclusioni in area novese mentre dal lato opposto del campo Novi fatica a macinare gioco. La palla rimane troppo ferma nelle mani dei gialli che faticano a trovare la via del canestro se non con conclusioni dalla lunga distanza.

Cattura

 

Il giovane astigiano Paracchino si iscrive a referto penetrando l’immobile difesa ospite con coach Gilli costretto al time-out sul 19-11. L’inerzia è tutta di marca avversaria e la prima frazione si chiude vedendo Novi pesantemente sotto, 25-12. Anche il secondo quarto ricalca l’inizio partita: gialloblù sulle gambe e in balia delle penetrazioni di Cierre che segna a ripetizione. L’attacco non porta punti ma forzature e palla perse, e i miseri 8 punti segnati nel quarto vedono Novi nel baratro al riposo lungo sul 39-20. Gilli scuote i suoi a una reazione d’orgoglio che finalmente arriva nel terzo periodo, dopo aver regalato 20 minuti agli avversari Dario e compagni gettano sul parquet determinazione e entusiasmo. Arbora trova finalmente la via del canestro e Ricci apre l’area astigiana con la tripla del 45-32. Novi piazza la difesa a zona ma subisce le iniziative delle guardie in maglia Cierre. Il bonus è raggiunto troppo presto e gli astigiani si tengono a galla dalla lunetta. Nonostante la tripla di Pasciucco i novesi restano ancora lontani al minuto 30 con il punteggio sul 55-42. Il bomber Ricci diventa un fattore in apertura di ultimo quarto mentre Cierre vede incepparsi le sue bocche da fuoco. Con 4 minuti da giocare Novi ritorna in partita sul 61-54. Lenzi colpisce dall’arco dei 3 punti (62-59) e la buona difesa di Dario regala a Novi la palla del pareggio ma i gialli peccato di ingenuità e gettano l’occasione al vento. Paracchino ne approfitta siglando il canestro che chiude la partita con sul 66-61. Gilli tenta l’ultima carta disegnando sulla lavagna ma Novi perde la bussola dell’incontro nel momento decisivo. A nulla serve il fallo sistematico che regala a Cierre il successo per 70-61. Tanto lavoro in settimana e umiltà da gettare in campo per la Pallacanestro Novi che lunedì 10 tornerà in scena sul campo della corazzata Nuova Pallacanestro Valenza.

Pall.Novi: Mirabelli, Lenzi, Scotto, Arbora, Dario, Gattorna, Repetto, Pasciucco, Ricci, Franza, Viani. All. Stefano Gilli

 

Pallacanestro Novi 1980
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina