Home | Genova | Multe sulla SS 45, il Sindaco Aveto risponde

Il primo cittadino di Bargagli fa chiarezza sulla questione multe

Multe sulla SS 45, il Sindaco Aveto risponde

sergio aveto In riferimento alla lettera che ci è pervenuta in redazione, che denunciava la situazione degli autovelox sulla Strada Statale 45, nel tratto compreso tra i Comuni di Bargagli e Torriglia che, a detta del nostro lettore, davano multe eccessive, anche per pochi km di velocità in più, siamo andati ad intervistare il Sindaco di Bargagli, Sergio Aveto, che ci ha accolto gentilmente e ci ha spiegato in maniera esaustiva la situazione reale:

«Questa polemica nasce da quanto scritto da un articolo su Il Secolo XIX che, doveva fare una smentita sul fatto, in realtà mai avvenuta. Secondo questo articolo, si sosteneva che a Bargagli bastava passare con il semaforo giallo per prendere una multa, ma ciò è assolutamente falso, nel nostro Comune si prendono le multe solamente se si passa con il semaforo rosso con tutti e quattro gli assi» ci spiega il primo cittadino del Comune dell’Alta Valbisagno, che prosegue «ho anche richiamato il giornalista, con il quale avevo avuto un colloquio telefonico di oltre venti minuti, spiegando che bisogna impostare un rapporto di correttezza, è assurdo che vengono scritte delle cose quando in realtà avevo detto esattamente il contrario».

Sui limiti dell’autovelox, il sindaco Aveto spiega «Il nostro è uno dei Comuni che ha la sfortuna di essere attraversato, dalla Strada Statale 45 proprio nel suo centro abitato. Nel corso degli anni vi sono stati anche casi di incidenti mortali a danno dei pedoni. A seguito di ciò abbiamo deciso, come altri Comuni della zona, di installare l’autovelox, gli stessi autovelox sono tarati con cinque chilometri di tolleranza», sempre su queste polemiche il Sindaco ci risponde «siamo con la coscienza a posto, rispettiamo assolutamente le norme di legge, così come le rispetta il Comune di Torriglia. Sui giornali abbiamo letto di tutto, comprese storie che sembrano create da uno scrittore di romanzi gialli, addirittura che il Vigile Urbano era sdraiato e non si vedeva! nulla di tutto questo ha un minimo di riscontro nella realtà, sicuramente chi ha preso le multe è perché andava ben oltre il limite consentito».

Il sindaco Sergio Aveto ci ha anche detto che, ultimamente, le multe sulla Strada Statale 45 sono state addirittura oggetto di un interrogazione parlamentare (non siamo riusciti a trovare sul sito del Parlamento da chi è stata proposta, ndr), ma, il Ministero ha controllato tutti i plichi ed i Comuni sono risultati pienamente in regola.

Fabio Mazzari e Mauro Bonavita
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina