Home | Sport | Un inizio difficile

BadmintoNovi in difficoltà nella prima giornata di campionato

Un inizio difficile

Inizio in salita per la squadra del neo presidente Enrico Demicheli subito opposti ai vice campioni italiani del SSV Bolzano nella prima giornata del Campionato Italiano di Serie A a Squadre .
Incontro già proibitivo in partenza ,complicato dalle assenze per vari motivi del cingalese Kumara Uggallagge,Silvia Corradi e Camilla Negri con la Rainero non al 100% ,disponibile solo per il Doppio .
Ed era in questa disciplina che scendeva sul parquet del PalaBarbagelata assieme alla riconfermata bielorussa Anastasiya Cherniavskaya contro il duo della Nazionale Claudia Gruber e Karin Maran.
Combattuto il primo set perso per 14-21 per poi chiudere il secondo 12-21.
Identico 0-2 anche nel doppio maschile dove non è sufficiente la presenza del nazionale Pirmin Klotzner ,assieme a Alessio Ceradini ,tra le fila dei “Vampires ” novesi (soprannome creato dai ragazzi del Badminton da quando la loro società collabora con l’Associazione Novese Donatori Sangue, novità nata al seguito dell’invito dell’assessore Stefano Gabriele di collaborare fra i gruppi sportivi e quelli del volontariato sociale) per superare l’ex campione italiano di Doppio Marco Mondavio e l’ungherese Rudolf Dellenbach.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Esordio nel singolare per Sofia Zacco , la ragazza cresciuta nel vivaio novese si impegna al massimo ma niente può contro l’esperienza della numero due italiana Claudia Gruber.
Sul tre a zero ecco scontrarsi due acquesi doc , Mondavio bolzanino per matrimonio e Ceradini novese per prestito. Si conclude con la vittoria del primo nonostante i temporanei vantaggi ,che avevano illuso i tifosi locali,ottenuti da Ceradini nel corso dei due set.
Il punto della bandiera per la squadra di Henri Vervoort, veniva ottenuto come pronostico dal Doppio Misto , anche  se la coppia Cherniavskaya-Klotzner ci metteva del suo ,complicandosi la vita ,perdendo il primo set 25-27 dopo essere stati in vantaggio anche di sette punti e ridando speranze nel secondo agli avversari Maran-Dellenbach facendosi recuperare dal 20-13 fino 20-19 per poi vincerlo per un errore in battuta dell’altoatesina mentre il terzo veniva dominato e chiuso senza perplessità o indecisioni per 21-12.
Ora l’impegno della società di Via Ferrando “Scrivia” è tutto rivolto al prossimo fine settimana per il ” I* Torneo della Fiera ”  alla Palestra “Boccardo”che vedrà ben 115 atleti ai nastri di partenza .

Roberto Scarabello
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina