Home | Entroterra Genovese | Bruno Tabacci lancia Massimiliano Tovo per le primarie regionali

Oggi l'annuncio ufficiale a Genova da parte del segretario nazionale di Centro Democratico

Bruno Tabacci lancia Massimiliano Tovo per le primarie regionali

E’ stato ufficializzato questa mattina, nella “Sala delle minoranze” di Palazzo Spinola a Genova, il passaggio di Massimiliano Tovo, ex segretario provinciale dell’Udc, al Centro Democratico.

La presentazione di Tovo, che è stato nominato segretario regionale di Centro Democratico, è avvenuta alla presenza del segretario nazionale, l’onorevole Bruno Tabacci, e a diversi esponenti locali del partito, tra cui il Segretario Provinciale di Genova, Antonello Barbieri il consigliere del Medio Ponente Carlo Pampagnin, il consigliere della Val Polcevera Roberto Lavezzaro, il consigliere del Comune di Sestri Levante Manlio Bandini ed altri ancora.

A poche ore dall’annuncio, hanno già aderito al CD un assessore ed un consigliere della Valle Scrivia e la candidatura di Massimiliano Tovo ha suscitato il vivo interesse di un paio di consiglieri della Regione Liguria.

A livello locale è stato importante il lavoro svolto dal coordinatore provinciale Antonello Barbieri, che ha lavorato per strutturare il partito a livello territoriale. Il Centro Democratico avrà quindi un segretario regionale ed uno provinciale entrambi dell’area dell’Oltregiogo, in quanto Barbieri è stato assessore a Busalla e Tovo a Sant’Olcese.

Massimiliano Tovo ha spiegato che «La mia candidatura, che avviene con una conferenza in un luogo simbolo, è in campo per rinnovare un centrosinistra, oggi più che mai importante anche dopo l’esito elettorale della Calabria e dell’Emilia Romagna, che hanno evidenziato un larghissimo astensionismo ed una sofferenza della democrazia. C’è un grido di allarme che la politica deve ascoltare e a cui deve dare soluzione», Tovo riguardo al suo abbandono dall’Udc è avvenuto «Dopo che i miei appelli per assumere una posizione concreta e lineare, non sono stati presi in considerazione da quel poco di dirigenza che ancora rimane nell’Udc. Aderisco alla forza presieduta dall’onorevole Bruno Tabacci, ed è un’adesione concreta e voluta. Il Centro Democratico ha scelto, con convinzione di essere parte integrante del centrosinistra, anche ora, nel momento in cui il Partito Democratico è il partito più forte nel paese, è necessario far tornare gli elettori alle urne». Sulla situazione regionale Tovo ha detto «la nostra regione è in forte difficoltà, la crisi del turismo e del suo indotto hanno fatto aumentare la disoccupazione e le situazioni di emergenza e a tutto ciò dobbiamo dare una risposta».

L’onorevole Bruno Tabacci ha esordito con la soddisfazione di essere a Genova a sostenere Massimiliano Tovo per le primarie del centrosinistra perché «Nella sua scelta vedo la mia fatta due anni fa sfidando nel centrosinistra Bersani, Vendola e Renzi. Se ci fosse stata, in quella campagna elettorale, più attenzione ai problemi, non vi sarebbe stato quel successo di Grillo. Tutte cose che poi si sono rivelate negative e, in presenza di un’ offerta politica poco affidabile c’è la tendenza ad assumere forme di protesta ma, la protesta, dopo aver tentato diversi percorsi, senza miglioramenti, ha preso la strada del gesto disperato : non votare e rinunciare ad un proprio diritto», questa situazione, ha spiegato l’onorevole Tabacci «è allarmante, perché avviene in mancanza di competitori, attualmente c’è in campo Renzi e poco altro, la destra è in una crisi disperata, lacerata al suo interno e con proposte che, se prese sul serio, come l’uscita dall’Euro, ci condannerebbero ad una disperazione più nera : questo vuol dire che non si sa più di cosa si sta parlando, ciò porterebbe una svalutazione patrimoniale e valutaria drammatica. Se questa è l’alternativa è ovvio che molte persone rimangono a casa», sulla collocazione, ha detto Tabacci «siamo pienamente all’interno del centrosinistra ma non siamo una corrente del Partito Democratico, sosteniamo che il centrosinistra vada rinnovato. L’errore dell’Udc negli ultimi anni è stato quello di vedere di volta in volta la strategia da prendere : in alcuni casi con il centrosinistra, in altri con il centrodestra, in altri ancora da soli. Ho sempre pensato che quello schema era assolutamente sbagliato, bisogna scegliere con nettezza dove stare. L’atteggiamento tattico del centro come luogo delle convenienze è superato ormai da tempo».

L’onorevole Bruno Tabacci ha fatto gli auguri a Massimiliano Tovo per il suo impegno per le elezioni primarie del centrosinistra e per il suo futuro nell’ambito del Centro Democratico.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina