Home | Entroterra Genovese | Savignone : la politica verso le elezioni regionali

Incontro pubblico martedì 2 dicembre

Savignone : la politica verso le elezioni regionali

esterno_palazzo_fieschi_hotel La politica regionale arriva a Savignone, martedì 2 dicembre alle ore 21, presso l’Hotel Fieschi, si svolgerà un incontro pubblico, con tema la Valle Scrivia verso le prossime elezioni regionali : sanità, servizi, lavoro, mobilità e situazione idrogeologica.

All’incontro interverranno due big della politica regionale : Raffaella Paita, assessore alle infrastrutture, difesa del suolo, ciclo delle acque e dei rifiuti della Regione Liguria, candidata alle prossime elezioni primarie del centrosinistra e Raffaella Della Bianca, consigliere regionale ex Pdl, che da tempo ha abbandonato il partito ed ha formato una propria lista civica. A moderare il tutto sarà un volto noto ai telespettatori liguri : Gilberto Volpara, giornalista di Primocanale che vive a Mignanego.

Gli organizzatori, ovvero il Sindaco di Savignone, Antonio Bigotti ed il consigliere comunale Mauro Tamagno, spiegano che la scelta del comune è avvenuta perché «Savignone è un paese che, come altri, è stato duramente colpito dalle recenti alluvioni, dove è di stretta necessità sapere quali saranno i possibili interventi che la Regione Liguria può e vorrà predisporre».

All’incontro con le due personalità della Regione, tra l’altro due donne emergenti della politica locale, sono stati invitati tutti e nove i sindaci della Valle Scrivia, in modo da evidenziare, spiegano gli organizzatori, le difficoltà che la Valle Scrivia sta passando in questo periodo, non solamente sotto l’aspetto idrogeologico ma anche relativamente a sanità, lavoro e trasporti.

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina