Home | Entroterra Genovese | Il Cenone di Capodanno sul tetto della Liguria

Il veglione al Rifugio del Parco dell'Antola

Il Cenone di Capodanno sul tetto della Liguria

bottiglia-di-spumante-18469830 Un luogo affascinante e insolito dove celebrare il cenone di San Silvestro e l’inizio del 2015, quello che ci viene offerto dal Parco Regionale dell’Antola, con il benvenuto all’anno nuovo che verrà dato nientemeno che dal “tetto” della Liguria.

Presso il Rifugio del Parco Antola, infatti, il 31 dicembre si organizza il Cenone di Capodanno, che prevede un menù estremamente ricco. Alle ore 18:00 si inizia con un aperitivo di benvenuto (a base di polentine con lardo, pizzette, frutta secca, sangria e bibite) e, alle ore 20:00 inizia la cena vera e propria che prevede come antipasti tagliere di salumi e formaggi misti e torte salate; i primi piatti, e non poteva essere altrimenti, sono quelli della cucina tradizionale ligure dell’entroterra con lasagne al pesto e ravioli al sugo di cinghiale, i secondi vedono : rotolo di tacchino con spinaci, pancetta e formaggio, lonza di maiale con patate arrosto e carotine e piselli in padella, infine i dolci con panna cotta alle castagne e torta al limone. Ma non è finita qui : allo scoccare della Mezzanotte infatti iniziano i festeggiamenti con spumante e, per chi vuole, cotechino e lenticchie.

I prezzi del Cenone di Capodanno al Rifugio dell’Antola sono di 90 € a persona (60 € per i bambini al di sotto dei 12 anni) in caso di pernottamento per la notte e prima colazione, mentre per chi non si ferma a dormire il prezzo è di 65 €.

Per confermare la prenotazione è necessario un acconto di 25 € da effettuare, tramite bonifico bancario a : Il faggio s.n.c. di Ciprietti F. & C. – Località Cugne 8, 16029 Torriglia GE – P.I.: 02171950997 – IBAN: IT47H0503401438000000014022 – Causale: cognome, numero persone, capodanno 2015

Le prenotazioni saranno ritenute valide solo dal ricevimento dell’acconto, che sarà restitiuito in caso di rinuncia entro e non oltre il 20 dicembre.

Gli organizzatori informano che il Capodanno si festeggerà con qualsiasi condizione climatica, quindi anche in caso di neve, salvo casi eccezionali, per questioni organizzative e di spazio non è possibile ospitare cani, è consentito, ma limitato, l’utilizzo dei fuochi artificiali, in quanto il rifugio si trova in un bosco ed è scomodo ai mezzi di soccorso.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina