Home | Arquata Scrivia e Val Borbera | Stonati nel nome, intonati nel gusto

Cibo ottimo e buona compagnia da Manzostonato ad Arquata Scrivia

Stonati nel nome, intonati nel gusto

Ad Arquata Scrivia nella centralissima Piazza Santo Bertelli al numero 5 l’Antica Locanda Mascon è sempre stata punto di riferimento per gli amanti della buona cucina genovese e della farinata. Ora si cambia tono, infatti un anno fa Roberto Sacco e Laura Pasquale decidono di concretizzare la loro passione per la buona cucina e il mangiar sano aprendo la Brasserie Manzostonato.

 

Il cliente viene seguito e servito con cura nella scelta dei vini da Laura che è sommelier, e per quanto riguarda le portate direttamente dallo chef Roberto. Si parte dall’idea di fare da mangiare il più sano possibile: l’olio d’oliva regna sovrano in cucina, il sale è usato in maniera minima e le farine sono integrali e biologiche, usate per fare il pane e le focacce.

La carne, protagonista assoluta, è scelta attraverso canali selezionati e non in grande distribuzione.

Spesso alcune serate vengono dedicate alla pizza, anch’essa cucinata con farine particolari e lievito naturale ad alta digeribilità.

 

Il ristorante organizza serate a tema accompagnate da aperitivo, come per esempio quello di stasera alle ore 19.30 dove lo scrittore e giornalista Roberto Paravagna presenterà il suo libro “Amo la radio, perchè….. Nascita dell’emittenza locale in provincia di Alessandria” , che analizza radio e tv sotto l’aspetto della territorialità, un’occasione per riunirsi e mangiare bene in un posto intimo al riparo dalle fredde notti arquatesi.

img_header_ManzoStonato manzo stonato salette 021

 

 

Eleonora Gatti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina