Home | Magazine | A Mele “Musica antica a Palazzo” e “Natale in rock”

Un week-end natalizio ricco di iniziative organizzate dalla Pro Loco Ex-Melle

A Mele “Musica antica a Palazzo” e “Natale in rock”

musica antica La musica antica sarà grande protagonista venerdì 19, dalle ore 21:00 in poi, nell’affascinante contesto dell’Oratorio di Sant’Antonio Abate di Mele per l’evento : Musica Antica a Palazzo “Altissima Luce”.

Per l’occasione un gruppo di giovani musicisti, appassionati ed interpreti di musica antica, sotto la direzione di Vera Marenco proporranno Laude, Cantigas, Bransles e canti della tradizione musicale tra il XIII ed il XV Secolo.

Il progetto, a cusa dell’associazione Musicaround e Musica Antica a Palazzo, vede il patrocinio del Comune di Mele, di Coloriamo@Musica, della Pro Loco Mele Ex-Melle, e di MAP – Musica Antica a Palazzo. L’ingresso è totalmente gratutio e, al termine dell’esibizione, la Pro Loco Mele accoglierà tutti gli spettatori con la cioccolata calda per il tradizionale “Scambiamoci i regali”.

Di tutt’altro genere la serie di eventi che la Pro Loco di Mele propone per la giornata di sabato 20, con “Natale in Rock a Mele”, sempre con il patrocinio del Comune di Mele. La giornata di festa inizia a partire dalle ore 10:00 con il Mercatino artigianale di Natale, dalle ore 12:00 in poi, nella Piazza del Municipio si apriranno gli stands gastronomici. Il primo pomeriggio è interamente dedicato ai più piccoli, con Babbo Natale e la sua Giostraslitta, che porterà gli auguri ai bambini di Mele e, al termine, accoglierà le letterine di Natale. La Giostraslitta sarà alle ore 14:00 a Fondocrosa, alle ore 14:30 a Carnoli, alle 15:00 ad Acquasanta e alle ore 15:30 a Mele. Il servizio è offerto dalla Giostra della Fantasia. Sempre durante il pomeriggio vi sarà il Dipingibimbi, che trasformeranno tutti i piccoli in simpatici folletti, mentre il Pifferaio Magico racconterà le favole di Natale a grandi e piccini.

Dalle ore 15:30 in poi spazio alla musica con il Lounge Cafè che farà cantare e ballare il pubblico presente.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina