Home | Sport | Pallacanestro Novi: weekend di emozioni

La nota sportiva di Luca Lovelli

Pallacanestro Novi: weekend di emozioni

Un fine settimana ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Novi 1980 che tra le giornate di sabato e domenica raccoglie grandi frutti del lavoro svolto fino a ora. Nel pomeriggio di sabato 13 dicembre è stato infatti conferito al presidente del sodalizio gialloblù Davide Oliveri il titolo di “Atleta dell’anno 2014” per la sezione di Novi Ligure. L’iniziativa promossa e organizzata dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport ha visto premiare Oliveri per i notevoli e significativi meriti sportivi conseguiti nell’anno in corso nelle vesti di atleta, istruttore e dirigente. La cerimonia di consegna, svoltasi nei saloni del Centro Sportivo Comunale, ha visto la presenza del sindaco Rocco Muliere e dell’assessore allo sport Stefano Gabriele che con il consiglio direttivo riunito dell’UNVS hanno accolto una folta rappresentanza delle formazioni giovanili della Pallacanestro Novi. Un prestigioso riconoscimento, giunto ormai alla sua 17esima edizione, che riempie d’orgoglio tutta la palla a spicchi cittadina.
Prosegue intanto la marcia della prima squadra locale impegnata nel torneo di Promozione Piemontese. Dopo lo stop di Mondovì i ragazzi di coach Gilli ritrovano il successo e lo fanno in uno degli appuntamenti più sentiti della stagione. Nella serata di domenica 14 dicembre è lo storico impianto di Via Rattazzi ad accogliere capitan Dario e compagni che si tolgono la soddisfazione del successo sulla Pallacanestro Tortona, artefice dell’eliminazione novese nei playoff della scorsa stagione. Novi vendica la cocente delusione dell’ultima post-season imponendosi per 80-74 in un match equilibrato fino alle battute finali. Rientrato nel roster il bomber Ricci, i novesi si affidano ai pilastri Arbora, Dario e Gattorna che con i giovani Scotto e Lenzi formano il quintetto di partenza. Prima frazione dove a dominare sono gli attacchi e in cui al duo tortonese Garavelli-Lunaschi il quintetto novese riesce a rispondere con una buona distribuzione dei tiri. Alla prima sirena parità sul 20-20 ed equilibrio che persiste anche nel secondo quarto. Costantino si alza dalla panchina regalando energia ed atletismo alla difesa novese altrimenti in difficoltà a confronto con reparto lunghi di categoria superiore. La penetrazione di Viani sembra regalare margine ai suoi sul 33-29 ma la reazione di Tortona non si attendere e il contro-parziale manda sotto Novi all’intervallo lungo 37-41. Al rientro in campo è ancora l’attacco a tenere a galla i gialli che forzano la via del canestro trovando punti in area e dalla lunetta. Parziale del quarto ancora in equilibrio (19-19) e Novi che si affaccia all’ultimo periodo sotto di 4 sul 56-60. Ricci si iscrive finalmente a referto, caricando la difesa avversaria di falli: il bonus degli ospiti è esaurito troppo presto e Novi ringrazia dalla linea della carità. Il fortino ospite inizia a vacillare ed è la tripla del veterano Arbora a segnare l’incontro: il numero 9 con 2 minuti porta i suoi sul 74-71. La difesa di casa tiene nei possessi decisivi e il duo Parodi-Ricci ancora dalla lunetta sancisce il successo. L’80-74 finale regala i 2 punti che riportano Novi nelle zone nobili del Girone B, in attesa di ricevere nell’ultimo turno del 2014 il Monferrato Basket degli ex Balza e Guagliardo.

Il sindaco Muliere e il direttivo dell Unvs a premiare Oliveri

Il sindaco Muliere e il direttivo dell Unvs a premiare Oliveri

Note liete nel weekend anche dei giovani cestisti novesi e in particolare dalle “quote rosa”. Si è svolto infatti a Valenza nel pomeriggio di domenica 14 il primo raduno per la categoria Esordienti Femminile (nate 2003-04-05). Un evento che raccoglieva bambine e ragazze delle provincie di Alessandria e Asti al quale Pallacanestro Novi è stata onorata di partecipare con le atlete Conti, Dollija, Tornatore e Ruggirello. Un finale di 2014 che testimonia la bontà del lavoro svolto dal sodalizio novese che sta riportando in auge la palla a spicchi cittadina.

Luca Lovelli
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina