Home | Entroterra Genovese | Serra Riccò, inaugurato oggi l’Invito al Castello

Questa mattina con la premiazione del concorso letterario "Il paese delle fiabe"

Serra Riccò, inaugurato oggi l’Invito al Castello

Si è aperta con successo questa mattina la seconda edizione dell’Invito al Castello, organizzato dal Comune di Serra Riccò nello splendido scenario del castello di San Cipriano, fatto costruire alla fine del XIX Secolo dal Comm. Angelo Parodi in stile medioevale.

La mattinata inaugurale si è aperta con la premiazione del concorso “Il paese delle Fiabe – Premio Solinas Donghi” per le categorie scuole materne e scuole elementari, alla presenza del Sindaco di Serra Riccò, Rosario Amico. A vincere sono state la scuola materna “Emanuele Luzzati” di Sant’Olcese e la Scuola Materna di Castagna di Serra Riccò, per la scuola primaria la 4°classe della Scuola elementare di Pedemonte. Per il concorso riservato ai singoli autori ha vinto Aurora Vannucci, una bambina di Parma. Domani mattina, dalle ore 10:00 in poi si terrà la premiazione per la categoria riservata alle Scuole Medie.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore alla cultura del Comune di Serra Riccò, Marco Torre «il concorso Pase delle Fiabe, dedicato alla memoria di Beatrice Solinas Donghi ha riscosso, già da questa prima edizione, un grande successo. Per le scuole materne ed elementari» ha proseguito l’assessore Torre «abbiamo avuto numerose iscrizioni da fuori Genova e puntiamo a far diventare questo evento un appuntamento fisso annuale per quanto riguarda la letteratura per l’infanzia e che diventi un concorso a tutti gli effetti, vogliamo promuovere quello che abbiamo sul territorio e la memoria della nostra concittadina Beatrice Solinas Donghi».

L’Invito al Castello di quest’anno si compone di quattro giornate contro le due dell’anno scorso e numerosi eventi al suo interno. Oggi pomeriggio si è tenuto l’incontro sull’agricoltura e il Piano di Sviluppo Rurale, con la presenza della presidente del GAL Marisa Bacigalupo, il presidente di ANCI Liguria Pierluigi Vinai e di ANCI Liguria Piccoli Comuni Michele Malfatti e il viceministro dell’agricoltura Andrea Oliverio. Domani pomeriggio sarà la volta dei laboratori didattico-scientifici organizzati dall’I.I.T., l’Istituto Italiano di Tecnologia di Morego destinati ai ragazzi delle scuole medie e, la sera musica dialettale genovese con il trallallero.

Le giornate di sabato e domenica sono quelle più ricche di eventi, come spiega Marco Torre «avremo i mercatini dei prodotti a km zero e biologici nelle due giornate con aziende agricole e artigiani locali, la visita al castello con i “Ciceroni per un giorno” che saranno i ragazzi della scuola media, il concorso musicale tenuto dalla Banda di Pontedecimo che premierà i giovani musicisti e l’appuntamento più atteso ovvero il Gran Ballo delle Rose di sabato sera, sia all’interno nel salone che all’esterno del castello» dice l’assessore Torre. All’interno del castello di San Cipriano è possibile visitare, al piano superiore, la mostra “Scatti in Comune” che ripercorre attraverso una ricca raccolta di fotografie d’epoca, la storia del Comune di Serra Riccò e delle sue frazioni.

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina