Home | Magazine | Domenica 18 settembre flash mob alla Pieve di Viguzzolo

Si è sempre più vicini alla realizzazione della pista pedo/ciclabile tra Tortona e Viguzzolo. Continua la raccolta firme e si sta costituendo un Comitato promotore

Domenica 18 settembre flash mob alla Pieve di Viguzzolo

Smart Land, territorio intelligente, è questo il nome scelto dal costituendo Comitato che promuove un Flash Mob, vale a dire un incontro informale, presso la Pieve di Viguzzolo, previsto per domenica 18 settembre alle ore 10:00 e che avrà lo scopo di sensibilizzare la popolazione sull’utilità di una pista pedo-ciclabile per unire Tortona a Viguzzolo.

flash-mob alla Pieve di Viguzzolo

Sono tutti invitati, soprattutto chi si presenterà in bicicletta e con i passeggini. Sono proprio i bambini, infatti, che beneficeranno più di tutti di questa nuova infrastruttura perchè, diciamocelo, non è più molto lo spazio in cui i nostri cuccioli possano giocare in sicurezza.

L’idea non è nuova, in più occasioni nel passato si era provato a chiedere alle Istituzioni un collegamento alternativo tra i due paesi, ma le richieste erano sempre sfociate in un nulla di fatto.

Questa sembra la volta buona, ci sono due gruppi di cittadini attivi che vogliono dire basta all’utilizzo obbligatorio dei mezzi a motore, è stata individuata la possibilità di ottenere un Finanziamento Europeo senza gravare sulle casse locali e c’è un Comitato promotore che si sta occupando della raccolta firme.

In futuro si intende far proseguire la pista pedo/ciclabile almeno fino alla Greenway di Rivanazzano e così ricongiungersi a Voghera, ma il Comitato ha le idee chiare e concrete: meglio concentrarsi su questo primo tratto, per adesso.

E’ un tratto di cui da troppo tempo si sente la necessità senza che sia mai stato fatto qualcosa“, ci dicono, “siamo sicuri che una volta realizzati questi 4 chilometri, sarà più facile ottenere i consensi per unire anche altri paesi. La distanza che divide il nostro paese da Tortona è veramente poca e ci sono due strade per percorrerla in auto ma nessuna che prevede l’uso della bicicletta. Molti nostri concittadini si recano spesso a Tortona per lavoro, per usufruire dei servizi oppure per fare una passeggiata in centro. In tempi di crisi per molti diventa troppo oneroso dover prendere la macchina o pagare il biglietto dell’autobus e quindi rinunciano a spostarsi, se non sono obbligati a farlo. Questo causa un impoverimento del tessuto sociale di Viguzzolo e anche di quello di Tortona, perchè la gente rinuncia ad uscire di casa. Se invece ci fosse la pista ciclabile, la gente uscirebbe di più e la città sarebbe più viva, più frequentata. Occorre un cambio di mentalità, la gente ancora non si rende conto di quanto sia molto più comodo e piacevole spostarsi in bicicletta. Nel Nord Europa questo è stato capito da tempo, ora è tempo che succeda anche qui da noi.”

Segnaliamo infine che, in occasione del flash mob, domenica 18 settembre 2016 alle ore 10, la Pieve Romanica di Viguzzolo sarà aperta e visitabile.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina