Home | Inchiostrino | Mele, inaugurato il concorso “Presepi per la scuola”

Organizzato dalla Confraternita di Sant'Antonio Abate

Mele, inaugurato il concorso “Presepi per la scuola”

Si è inaugurata ieri nello splendido Oratorio di Sant’Antonio Abate di Mele, il tradizionale concorso “Presepi per la scuola” giunto alla sua diciassettesima edizione ed organizzato, come ogni anno, dalla Confraternita di Sant’Antonio Abate.

Mario Arado, responsabile della Confraternita spiega a L’Inchiostro Fresco : «sono diciassette anni che portiamo avanti questa iniziativa, nata nel 2000 per coinvolgere i bambini e per trasmettere loro i veri valori del Natale, che non sono i regali e i grandi pranzi e cenoni» dice Arado «all’inizio avevamo coinvolto solamente le scuole situate nel territorio del Comune di Mele ed aderirono tutte con grande entusiasmo, poi, anno dopo anno, abbiamo cercato di andare al di fuori dai nostri confini comunali, iniziando ovviamente dagli altri quattro comuni della Valle Stura e via via altre zone».

L’edizione di quest’anno è davvero da record: ben ottantaquattro presepi realizzati da altrettante classi che vanno dalle scuole materne fino alle scuole medie, il territorio come dice Arado è vastissimo «oltre a tutte le scuole della Valle Stura hanno partecipato dal ponente genovese, dal centro cittadino e dalle Province di Alessandria e Savona, abbiamo addirittura una scuola dalla Val Bormida» oltre ai presepi scolastici sono in mostra, fuori concorso, quelli realizzati dai privati «ogni anno singoli cittadini melesi e non solo ed associazioni del territorio partecipano con i loro presepi, tutti molto originali, abbiamo ad esempio due riproduzioni in miniatura della Chiesa di Mele e dell’Oratorio e altre particolarità».

Il concorso “Presepi per la scuola” prevedrà come ogni anno premi per ogni classe che ha partecipato, consistente in materiale didattico.

Insieme alla mostra dei presepi, la Confraternita di Sant’Antonio Abate ha organizzato due altre concorsi: il più bell’albero di Natale, destinato soprattutto ai bambini, con le fotografie degli alberi addobbati e il concorso delle vetrine, a cui hanno aderito ventuno esercizi commerciali del Comune di Mele che hanno addobbato gli alberi nelle loro vetrine.

Mario Arado dice «il nostro è un oratorio molto vivo, durante l’anno organizziamo diversi eventi cercando di portare avanti le tradizioni e la cultura. Quest’anno per noi è un anno particolare, festeggiamo il 475°anno di fondazione della Confraternita, siamo una delle più antiche della Provincia e siamo orgogliosi di portare avanti la nostra storia».

Il concorso “Presepi per la scuola 2016-17” è visitabile nei seguenti giorni: 30 e 31 dicembre, 1°gennaio, 5-6-7 e 8 gennaio, 14-15 e 21 gennaio con orario dalle ore 14:30 fino alle ore 18:30. I visitatori riceveranno all’ingresso una scheda per votare i presepi realizzati dalle scuole.

Sabato 21 gennaio alle ore 20:30 si terrà la Santa Messa nell’Oratorio a cui seguirà la premiazione dei concorsi “Vetrine in mostra” e “Presepi per la scuola”.

 

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina