Home | Entroterra Genovese | Premiata ieri la 24°edizione de “L’arte del presepio”

Organizzata dal Circolo Culturale "La via del sale" di Ceranesi

Premiata ieri la 24°edizione de “L’arte del presepio”

Si è svolta ieri pomeriggio a Pontedecimo, nei locali di Via Paolo Anfossi, la premiazione ufficiale della 24°edizione del concorso “L’arte del presepio” organizzato dal Circolo Culturale “La via del sale” di Ceranesi.

Oltre trenta presepisti, tra cui alcune classi scolastiche, si sono sfidati nel realizzare il presepe più bello ed originale. I premi sono stati divisi tra i voti della giuria popolare, composta dai visitatori della mostra e la giuria tecnica composta da un giornalista (quest’anno l’onore è spettato a noi de L’Inchiostro Fresco), un presepista ed un rappresentante dei commercianti.

La premiazione è stata introdotta dalla presidente del circolo culturale “La via del sale” Maristella Cuccadu e presentata da Vittorina Cosso, giornalista molto conosciuta in Valpolcevera, fondatrice del bimestrale “Qui e non solo dintorni”.

I premi della giuria popolare hanno visto al primo posto Marco Mantero, che ha realizzato una riproduzione in miniatura del celebre presepe di Pentema, al secondo posto Remo Grosso con la riproduzione di un presepe alpino innevato ed al terzo posto Gabriella Sau che ha realizzato una singolare natività su un’isola caraibica realizzata interamente con conchiglie decorate.

La giuria tecnica ha invece consegnato il primo premio a Toni Rebora, marmista che ha creato il presepe tutto genovese all’interno di un mortaio per il basilico, il secondo posto ex-equo ai già citati Gabriella Sau e Marco Mantero ed il terzo posto a Carlo Repetto, con il suo presepe in legno e pigne, con il premio ritirato dalla moglie.

A tutti i partecipanti al concorso “La via del sale” ha consegnato un attestato di partecipazione. Nell’occasione ai primi tre classificati è stata consegnata, insieme alla coppa ed alla targa, una bottiglia di “amaro di Santa Marta” liquore tipico della Valpolcevera tornato in produzione dopo oltre trent’anni.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

1 commento

  1. Sau Maria Gabriella

    Complimenti per il puntuale ed esaustivo servizio giornalistico !

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina