Home | Alessandrino | A marzo la prima edizione del Festival del Film di Alessandria

Dal 3 al 5 marzo una festa del cinema giovane ed indipendente

A marzo la prima edizione del Festival del Film di Alessandria

AL.F.F. questa la sigla che ci accompagnerà nel mondo del cinema con la prima edizione del Festival di Film ad Alessandria, nato da un’idea di Lucio Laugelli con la collaborazione di Stefano Careddu.

Il 3, 4 e 5 marzo 2017 la kermesse promuoverà una “festa del cinema giovane ed indipendente” nei locali del Teatro Comunale di Alessandria. Il sottotitolo “I Mestieri del Cinema” metterà in evidenza gli eventi collaterali, workshop e lezioni, che approfondiranno i vari mestieri: dallo scenografo alla fotografia, dal costumista al trucco.

Questa prima edizione sarà dedicata al Direttore della Fotografia. Per l’occasione sarà presente Luca Bigazzi, stretto collaboratore di Paolo Sorrentino ne “La Grande Bellezza” che sarà ospite all’anteprima del 25 febbraio, dove, con partecipazione libera a tutti, parlerà del passaggio dalla pellicola al digitale e spiegherà le motivazioni dell’allontanamento delle sue scelte fotografiche da quelle di Quentin Tarantino.

Tante le opere pervenute per la selezione tra lungometraggi e cortometraggi, presenti anche un documentario e una fiction che saranno proiettati fuori concorso. Numerose le presenze internazionali, con pellicole provenienti da Francia, Spagna e Olanda e Stati Uniti.

I lavori saranno giudicati dalla “Bottega del Suono”, da insegnanti del Dams di Torino e da studenti universitari.

Ancora tanto altro è in fase di completamento come gli ospiti d’onore e le sonorità che si rifaranno alle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema.

Il sostegno del Comune di Alessandria, lo sponsor ufficiale Mazzetti d’Altavilla e Hotel Diamante di Spinetta Marengo, i partner Centrale del Latte e Ascom hanno permesso la realizzazione di un tale progetto che porterà alla proiezione di una ventina di film.

Daniela Balestrero
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina