Home | Magazine | I vini adatti per il menù di Pasqua

Vi offriamo qualche suggerimento per abbinare i piatti

I vini adatti per il menù di Pasqua

A Natale con i tuoi e a Pasqua con chi vuoi” dicono.

Per essere è vero, si è più “ligi” alla tradizione natalizia che a quella di Pasqua, per lo meno a livello gastronomico. Ma si sa, in Italia ogni festa o avvenimento è una scusa buona per mangiare, ritrovarsi a tavola, un’abbuffata più o meno mesta fra una chiacchiera di vino e l’altra, fra un calice di vino e l’altro. Questo è il vero significato della festa comandata.

Voi siete più da carne o da pesce? Ci sono gli irriducibili del pranzo di Pasqua con la famiglia, ma c’è anche chi va fuori o chi invita amici e conoscenti e si cimenta ai fornelli nella speranza di fare bella figura.
Abbiamo pensato di darvi una mano con le nostre esperienze in fatto di vino, selezionando per voi qualche idea menu di Pasqua di carne e di pesce, abbinando i vini più adatti. Vediamo un po’.

Carrè di agnello

 MENU PASQUALE DI CARNE

  • Crescia di Pasqua con tagliere di affettati e formaggi
    abbinamento vini Montepulciano, Aglianico, Catarratto e Barbera (questi due con formaggi freschi)
  • Torta Pasqualina
    abbinamento vini: Pignoletto spumante, Cerasuolo d’Abruzzo, oppure Friulano
  • Casatiello napoletano
    abbinamento vini: Fiano d’Avellino, Lambrusco reggiano
  • Lasagne con ragù di agnello
    abbinamento vini: Montepulciano d’Abruzzo, Chianti Classico, Monica di Sardegna
  • Carrè di agnello con patate al forno
    abbinamento vini: Cannonau ed il Carignano, due vini rossi che vi daranno soddisfazione, oppure Valpolicella Classico e Nero d’Avola
  • Carciofi alla romana
    abbinamento vini: Lambrusco, Merlot , Cannonau rosato
  • Pastiera napoletana
    abbinamento vini: Moscadello di Montalcino, Marsala, Vermentino passito

MENU PASQUALE DI PESCE

Fritto misto di paranza

  • Guazzetto di vongole alla marinara vongole
    abbinamento vini: bianchi freschi leggeri come Pagadebit, Falanghina, Pinot grigio oppure Prosecco se vi piacciono le bollicine
  • Spaghetti alla chitarra con tonno fresco, capperi e olive taggiasche
    abbinamento vini: Chardonnay, Sauvignon o vini rosati. (Se preferite il condimento al nero di seppia – in questo caso potreste anche cimentarvi con un rosso leggero e morbido, come un Pinot nero vinificato in acciaio o una Lacrima di Morro d’Alba profumata e fresca, adatta anche per le zuppe di pesce di scoglio)
  • Orata al cartoccio con insalatina di finocchi e arance
    abbinamento vini: Lugana, un Grillo o un Soave
  • Filetto di salmone in crosta con asparagina selvatica e limone
    abbinamento vini: ErbaluceGreco di TufoTrebbiano d’Abruzzo
  • Gran fritto misto di paranza
    abbinamento vini:Garganega e Verdicchio
  • Colomba di Pasqua
    abbinamento vini: Marsala, Moscato

Come avrete intuito le possibilità per spassarsela con gli amici durante il pranzo di Pasqua sono infinite. Adesso, però, tocca a voi. Scatenate la vostra fantasia e divertitevi.

 

G.P.M.
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina